Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

L'ARCHITETTO E IL PROJECT & CONSTRUCTION MANAGER DI SAN MARINO OUTLET EXPERIENCE. EDITORIALE ARCHITETTURE IN ACCIAIO #32

L'Architetto


San Marino Outlet Experience sorge su un terreno in collina e il progetto prevede di sfruttare questo vincolo per creare un percorso pedonale inclinato, che si snoda tra gli edifici che ospitano le attività commerciali. Progettare su un piccolo lotto in un terreno in pendenza ci ha costretto a pensare “out of the box” e quindi a fare delle scelte non convenzionali per questa tipologia edilizia e che hanno dato valore aggiunto al progetto. Siamo infatti abituati a immaginare gli outlet come complessi edilizi con grande consumo di suolo e su terreni pianeggianti. Qui invece, dovendo sfruttare la collina e la superficie a disposizione, abbiamo dovuto lavorare in verticale, o meglio a terrazze. I punti vendita si affacciano sulla passeggiata, che costituisce una sequenza di aree comuni e piazze e che ambisce a generare un ambiente urbano in cui unità commerciali, spazi pubblici e di servizio trovano piena integrazione. Tutta la parte “fuori terra” del complesso, che ospita gli spazi retail, è stata pensata in struttura d’acciaio, per sfruttare la flessibilità e adattabilità del materiale alle forme articolate, sia in pianta che in elevato, che l’immagine architettonica richiede. Le strutture in acciaio sono state scelte, inoltre, per i ridotti ingombri strutturali, la leggerezza e velocità di esecuzione, coniugata con la tecnica costruttiva, quasi completamente a secco, che prevede anche i rivestimenti degli edifici realizzati a pannelli in alluminio e pietra. L’acciaio è sicuramente il materiale che ha permesso di raggiungere il migliore risultato nelle condizioni del luogo, per la qualità architettonica che si è voluto proporre e per la sostenibilità ambientale dell’opera.

Giuliana Ledda, Associate Director One Works



Il Project & Construction Manager


I miei primi ricordi della Repubblica di San Marino risalgono, come penso per molti, a una delle prime gite scolastiche. Fin d’allora ero stato colpito dal fascino di questo piccolo ma fiero Stato indipendente dalla storia millenaria. Forse perché si accomunava con una di quelle prime esperienze di accennata indipendenza personale. Dopo tanti anni, ritrovarsi ad operare nell’ambito di un importante e complesso progetto immobiliare, la realizzazione del “San Marino Outlet Experience”, proprio all’interno di quello Stato, è stato particolarmente motivante. Questa non è stata la prima esperienza di lavoro all’estero, fattispecie che aumenta, e di molto, le tematiche, già piuttosto complesse, da affrontare nel mio lavoro di gestione delle attività di Project & Construction Management. Anche se potrebbe sembrare strano parlare di “estero” riferendosi a San Marino, il rischio era di sottovalutare il fatto che si sarebbe trattato di operare in uno Stato con proprie normative, procedure ed apparati.
È stata un’importante esperienza formativa e di arricchimento professionale, nell’ambito di un progetto in cui, dopo tanti anni di esperienze nell’ambito della realizzazione di complessi immobiliari con destinazione “retail”, per la prima volta, mi sono trovato ad utilizzare massicciamente e diffusamente l’acciaio per le strutture primarie e secondarie in elevazione. Nonostante precedenti valutazioni, non avevo mai utilizzato questa opzione realizzativa in simili progetti, per diverse motivazioni, alcune volte anche correlate con calcificazioni culturali dei vari soggetti coinvolti. Per le condizioni locali e le particolari caratteristiche progettuali del “San Marino Outlet Experience” servivano velocità di esecuzione, versatilità e capacità di adattamento logistico. Tutte condizioni che sono state perfettamente corrisposte dalle strutture in acciaio impiegate.

Andrea Parizzi, Head of Project Management Praga RES srl

Prodotti e Soluzioni