Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia
CREDITS
COMMITTENTE: Eceplast srl
PROGETTO: Cibelli + Guadagno Architetti
COSTRUTTORE METALLICO: Scaff System srl - Sistema Structura
FOTOGRAFIE: Scaff System, Stefano Cibelli

THE ICONIC BRIDGE

FOTO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Per identificare il proprio core business aziendale Eceplast, azienda leader nel settore del bulk packaging e dei linear bag, ha voluto riprodurre visivamente i propri prodotti per collegare due edifici uffici esistenti. Prende il nome di “The Iconic Bridge” questa coraggiosa scelta architettonica che innesta volumi in carpenteria metallica dall’aspetto di veri e propri container all’interno di una preesistenza dagli scarsi spazi di manovra.
Testo di Lorenzo Fioroni

IL SISTEMA COSTRUTTIVO
Le strutture in acciaio che costituiscono l’ossatura dei container sono di tipo CFS, Cold Formed Steel, in profili sottili piegati a freddo. Gli elementi sono ottenuti da lamiera di qualità S250GD, pressopiegata e forata nello stabilimento del costruttore e dall’alto grado di prefabbricabilità per un agevole successivo montaggio in cantiere. Nel progetto ha pesato la presenza di ingombri e impianti pre esistenti, che sono stati avvolti dagli elementi in carpenteria metallica senza rilevanti interventi che avrebbero potuto rallentare
o fermare l’attività aziendale.
Volumetricamente il collegamento è garantito da due corpi di fabbrica principali, un passaggio sospeso di collegamento tra gli uffici ed un secondo elemento per i collegamenti verticali. Sono in totale quattro i container in carpenteria metallica che si intersecano tra loro, creando un effetto visivo dinamico grazie al leggero disallineamento tra gli stessi. Sulle strutture portanti, in acciaio zincato e dal peso di 15 tonnellate si innestano pannelli sandwich di copertura ed un doppio involucro a secco in lastre di tipo cementizio per gli interni e pannelli in lamiera nervata sagomati su specifico disegno all’esterno.
All’interno dell’intercapedine tra i due strati trovano spazio gli impianti e gli strati di coibente per garantire il corretto isolamento termico ed acustico. Lo stesso sistema illuminotecnico trova collocazione tra gli involucri ed è stato realizzato con tagli luminosi continui a tutta altezza.
I container sono concepiti anche come delle terrazze, su cui verranno realizzati giardini pensili piantumati con olivi, alberi cardine della tradizione agreste pugliese. L’estrema leggerezza del sistema costruttivo permette di ridurre i carichi sismici, non di meno la capacità di produrre tutti i profili in officina e montarli secondo un sistema meccano ha influito sui tempi di realizzo e sull’ottimizzazione dei costi di produzione.
All’esterno The Iconic Bridge si presenta con un grigio scuro dal forte impatto scenico, staccandolo dal resto delle palazzine uffici; gli interni dei container sono ispirati alla sobrietà con colori tenui, profili in acciaio a volte a vista a volte tamponati e rampe di collegamento in grigliato metallico zincato.

Lorenzo Fioroni
 

Prodotti e Soluzioni