Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia
CREDITS
COMMITTENTE: Sanitär Heinze GmbH Srl
PROGETTO ARCHITETTONICO: Pichler Architects
PROGETTO STRUTTURALE: Ing. Alex Cornelio
COSTRUTTORE STRUTTURE METALLICHE, COPERTURE, INVOLUCRI CIECHI E FACCIATE VETRATE: PICHLER Projects srl
IMMAGINI: Oskar Da Riz (finito), Alex Filz (cantiere)

NUOVA SEDE SANITÄR HEINZE

DISEGNI E CANTIERE
 
 
 
 
 
 
 
 
FOTO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L’edificio destinato ad ospitare uffici, showroom e magazzini aziendali, si colloca all’interno della “Zona produttiva Sud-Est” del comune di Ora (BZ) e sorge su un lotto industriale precedentemente occupato. La realizzazione è partita dalla completa demolizione della struttura preesistente, rispettando tuttavia il mantenimento di planimetria e volumetria in linea con il vecchio edificio. Nata dalla volontà di rafforzare la propria presenza in Alto Adige ed estendere l’operatività in Italia settentrionale, la sede Heinze – grossista nel settore di articoli sanitari e tecnici per l’edilizia – si configura come un centro polifunzionale: magazzino logistico, uffici amministrativi, sale conferenze, un punto vendita ed uno showroom per un diretto contatto con le realtà imprenditoriali del luogo. Il complesso ha una conformazione compatta: il magazzino logistico, in parte su due piani, è posizionato sul lato est, nascosto da un pendio e non visibile dai principali assi viari. Prospicente la statale emerge invece un corpo trasparente in acciaio e vetro, disposto su due piani dedicati a showroom ed area amministrativa.

Di particolare effetto è il secondo piano fuori terra, che sporge a sbalzo di 14 metri sul pianterreno in totale aggetto libero, creando di fatto una piazza coperta in grado di ospitare eventi.L’intero complesso ha seguito un approccio modulare industrializzato in acciaio. I  moduli che compongono l’edificio sono stati prefabbricati in officina di carpenteria metallica. Da un nucleo in c.a., si installano strutture portanti in acciaio con colonne in profili cavi rettangolari e circolari con ingombri in sezione che variano da 160 a 320 mm, e travi composte saldate con ingombri in sezione di circa 300 x 350 mm al piano terra.  poggiante su solaio in lamiera grecata e getto collaborante, il primo piano vede una struttura simile con colonne in tubolari d’acciaio e controventi in profili scatolari, mentre elementi a H e scatolari sono posti in copertura, il cui manto è costituito da lamiera grecata acustica, coibentazione e guaina. Anche le strutture fuori terra del magazzino sono in carpenteria metallica, con all´interno un soppalco sospeso realizzato in lamiera grecata e getto collaborante e copertura leggera. Per la costruzione dell´intero complesso sono state impiegate circa 380 tonnellate di acciaio in qualità S355.

La copertura dello stabilimento è progettata come tetto piano, sul quale è presente un impianto fotovoltaico con una potenza complessiva di 107 kW. I pannelli sono inclinati in modo tale da non essere visibili dall’esterno e contribuiscono all’efficientamento energetico del fabbricato. Le facciate e i divisori interni sono realizzati totalmente a secco. Le pareti dello stabilimento sono in pannelli sandwich, che si alternano alle facciate vetrate creando piacevoli trasparenze. Le finestre sono in vetri acrilici multistrato, dando particolare risalto alla zona di esposizione arredo bagno. Completano i rivestimenti lamiere di colore grigio scuro. Particolare la scelta di lasciare elementi portanti e impianti totalmente in vista: dipinte di nero, le travi in acciaio divengono parte dell’architettura stessa.

Lorenzo Fioroni


Prodotti e Soluzioni