Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

17 GENNAIO 2019

 

BANDI

 

GENOVA, APPALTO INTEGRATO DA 61,6 MILIONI PER IL NUOVO DEPURATORE A CORNIGLIANO. SCADENZA BANDO 5 FEBBRAIO.
Iren ha pubblicato la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dell’impianto dell’area centrale (Dac) a Cornigliano dal valore di 61.604.970 euro. L'appalto comprende la progettazione esecutiva degli impianti e delle strutture prefabbricate (escluse le strutture in conglomerato cementizio armato) e le pratiche accessorie.
Link ai documenti di gara  



BRENNERO, APPALTO DA 7 MILIONI PER LA NUOVA SEGGIOVIA A SEI POSTI. LA GARA RIMANE APERTA FINO AL 6 FEBBRAIO.
A Bolzano appalto da 7 milioni per realizzare una nuova seggiovia. La gara, dal valore di 6.986.000 euro, prevede progettazione, fornitura, montaggio e la messa in servizio di una seggiovia ad ammorsamento automatico a moto continuo con seggiole a esaposto, con magazzino automatico presso la stazione di valle. Sono a carico dell'appaltatore anche la realizzazione delle opere accessorie e delle opere edili e comunque ogni lavoro, servizio e attività necessari per avere l'impianto funzionante a regola d'arte e completo in ogni sua parte.
Link ai documenti di gara



OLBIA-TEMPIO
Comune di Monti. Procedura aperta per la realizzazione del nuovo polo scolastico - Piano Straordinario di edilizia scolastica Iscol@, Programma Asse I “Scuole del Nuovo Millennio”.
Categoria: OG1 (IV-bis 3.500.000), OS28 (II 516.000), OS30 (II 516.000).
Importo: 3.436.733,72
Termine: 08/02/2019
Link ai documenti di gara



NAPOLI, INCARICO DA 424MILA EURO PER ADEGUARE ALLE NORME ANTINCENDIO LA SEDE DELL’INAIL. LE OFFERTE DOVRANNO PERVENIRE ENTRO L’11 FEBBRAIO
.
Ristrutturazione edilizia per il palazzo Inail di Napoli. L’Istituto Nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro ha pubblicato il bando per i servizi di architettura e ingegneria riguardanti la progettazione dei lavori di recupero, con adeguamento alle norme antincendio, dell'immobile di San Nicola Dogana 9. L’importo dell’incarico è di 424.707 euro. Il bando prevede il progetto definitivo ed esecutivo, riguardante i lavori di ristrutturazione degli uffici da destinare al Sasn, alla sede Inail di Napoli e alla Direzione regionale Campania dell'Inail con adeguamento alle norme antincendio dell'intero immobile mediante l'uso di materiali e tecniche a ridotto impatto ambientale durante il ciclo di vita dell'opera.
Link ai documenti di gara



IL DEMANIO LANCIA IL PIANO DI RECUPERO SISMICO DEGLI IMMOBILI STATALI. CALABRIA, ABRUZZO E MOLISE FANNO DA APRIPISTA. 
Gare in arrivo per i progettisti con il piano dell’Agenzia del Demanio per la riduzione del rischio sismico attraverso la riqualificazione degli immobili di proprietà dello Stato. Si tratta di un programma da 950 milioni per i prossimi 10 anni stanziati con la Legge di Bilancio 2017. Il percorso si svilupperà in diverse fasi nel corso del tempo, articolato in tre macro attività: le indagini di vulnerabilità sismica ed energetica (audit) e i progetti di fattibilità tecnico ed economica (Pfte), la progettazione definitiva ed esecutiva degli interventi necessari e, infine, i lavori sugli immobili, a partire da quelli più critici. Le gare coinvolgeranno oltre 800 immobili, che si trovano prevalentemente nelle zone sismiche 1 e 2, a più elevato rischio, distribuiti in 15 Regioni, per un totale di circa 1,6 milioni di mq.

La Calabria fa da apripista con i primi 230 immobili. Il bando è diviso in 26 lotti, con un importo totale a base d'asta di 11.102.097,92 euro.
Bando di gara 

In Abruzzo e Molise sono 67 gli immobili di proprietà dello Stato coinvolti nella gara per la verifica del rischio sismico e il progetto di fattibilità tecnico - economica (PFTE). Il bando online nella sezione Gare e Aste è diviso in 9 lotti con un importo a base d’asta di 2.616.891,79 euro. La scadenza per presentare le offerte è fissata al 21 febbraio 2019.

In Molise sono coinvolti 36 immobili di cui 32 in provincia di Campobasso e 4 in provincia di Isernia. Tra questi ci sono ad esempio la Caserma dei Carabinieri a Cantalupo del Sannio in provincia di Isernia, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e la  Caserma Militare “E. Frate”  a Campobasso.
Link al sito del Demanio 


CARBONIA-IGLESIAS

Comune di Portoscuso. Procedura aperta per i lavori di recupero di alloggi residenziali da destinare a canone sociale. Palazzina sita in via Giulio Cesare a Portoscuso - Demolizione dell'attuale edificio e realizzazione di un nuovo fabbricato ubicato nella medesima posizione dell'edificio esistente, anche se con forma leggermente differente.
Categoria: OG1, OG11, OS23
Importo: 1.183.125,11
Termine: 25/02/2019
Link ai documenti di gara  


RICOSTRUZIONE N. 5 CASERME REGIONE MARCHE. SCADENZA 14 MARZO.
Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 50/2016 individuata ai sensi dell’art.157 del D.Lgs. 50/2016 e dell’ art. 4 dell’Ordinanza n. 56/2018 del commissario straordinario per la ricostruzione a seguito del sisma 2016. Affidamento progettazione definitiva da restituire in modalità BIM, coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione nonché indagini e rilievi preliminari, direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione per la realizzazione di n. 5 lotti relativi ad interventi di ricostruzione, di importanza essenziale, di cui all’art. 14 comma 3 bis. del D.L. 189/2016.
Bando 


MILANO: NUOVO CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE “ATTRAVERSO SAN CRISTOFORO”. SCADENZA 3 APRILE. 
Individuare un progetto innovativo, ambientale e dalla forte identità architettonica in grado di collegare Lorenteggio e Ronchetto sul Naviglio, massimizzando così per entrambi i quartieri i benefici legati all’apertura della stazione San Cristoforo della M4. Con questo obiettivo il Comune di Milano e M4 S.p.A. lanciano il concorso internazionale di progettazione “ATTRAVERSO San Cristoforo”. La procedura di concorso, che si svolgerà attraverso la piattaforma telematica Concorrimi.it sviluppata dall’Ordine degli Architetti di Milano insieme al Comune di Milano e all’Ordine degli Ingegneri, è articolata in unico grado finalizzato a individuare la migliore proposta progettuale.
Link al bando di gara 
 

 

REAL ESTATE

 

CONCORSO FARINI: SELEZIONATI I 5 TEAM FINALISTI.
Sono stati selezionati i 5 team finalisti che avranno accesso alla seconda fase del Concorso Farini finalizzato alla redazione del masterplan di trasformazione e rigenerazione urbana degli scali ferroviari di Milano Farini e Milano San Cristoforo: Kengo Kuma, OMA, Grimshaw, Arup (con Snohetta) e Baukuh.
Il bando internazionale era stato lanciato nell’ottobre scorso da FS Sistemi Urbani e da COIMA SGR con l’intento di avviare un importante processo di rigenerazione delle aree ferroviarie, strategico per il futuro dell’area metropolitana milanese e per la qualità della vita urbana.
Articolo 


PREVENZIONE SISMICA SU OSPEDALI E CASERME, ACCORDO MIT - CASA ITALIA.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha sottoscritto un accordo con Casa Italia per la realizzazione di interventi di prevenzione sismica sulle cosiddette infrastrutture puntuali, come gli ospedali e caserme. L’accordo, che prevede interventi per sei milioni di euro, disciplina lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune. A tal fine sono state individuate alcune infrastrutture di particolare “interesse strategico”, idonee, per tipologia e caratteristiche costruttive, a formare oggetto di apposito studio per definire gli interventi, anche innovativi sotto il profilo ingegneristico, di riduzione del rischio sismico.
Articolo 


MERCATO DELLE ABITAZIONI ANCORA IN CRESCITA NEL TERZO TRIMESTRE 2018.
Sono state 130.609 le abitazioni acquistate in Italia nel periodo luglio-settembre 2018, in rialzo del 6,7% rispetto allo stesso trimestre del 2017. Bene anche gli scambi dei depositi pertinenziali (cantine e soffitte), che consolidano la crescita con un +9,2%, e di box e posti auto (+5,3%). Stabile il mercato dei negozi (+0,8%), mentre sono in calo quello degli uffici (-20,8%) e degli immobili del settore produttivo (-6,5%). Questi i principali dati che emergono dalle Statistiche trimestrali, il report dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate che analizza il trend del Real Estate basandosi sulle note di trascrizione degli atti di compravendita registrati presso gli uffici di pubblicità immobiliare dell’Agenzia, incrociati con le informazioni presenti negli archivi del Catasto.
Comunicato 


TORRE SGR ACQUISTA IMMOBILE IN VIA BAGUTTA A MILANO PER 34 MLN DI EURO.
Torre SGR S.p.A. per conto di OPI ha acquistato un immobile, con destinazione ad uso uffici, sito in Milano, Via Bagutta, n. 20 di proprietà del fondo “Italian Opportunities Fund I” gestito da Castello SGR S.p.A. L’Immobile, ubicato nel Quadrilatero della Moda, è costituito da sette piani fuori terra oltre a due piani interrati. L'edificio, attualmente libero, verrà valorizzato riqualificandolo e, in particolare, riconvertendo parte delle superfici attualmente ad uso direzionale in superfici ad uso commerciale, per poi essere concesso in locazione a primari tenant a canoni in linea con gli attuali valori di mercato nella prestigiosa area nella quale è ubicato. 


INVESTIMENTI: NEL TERZO TRIMESTRE IL RETAIL IN TESTA. 
Secondo i dati elaborati dall’Ufficio Studi Gabetti, nei primi nove mesi del 2018 si sono registrati investimenti per circa 4,9 miliardi di €, con una crescita degli investimenti nel terzo trimestre del +22,8% rispetto al trimestre precedente. Per quanto riguarda i settori, la fetta più importante, nei primi nove mesi è risultato attribuibile al comparto Retail con un totale investimenti pari a 1,7 miliardi di €, di cui i Centri Commerciali hanno rappresentato oltre il 75%. Seguono gli investimenti in immobili a destinazione direzionale, che rappresentano il 29,8% del totale con circa 1,5 miliardi di €; al terzo posto sul podio, il settore alberghi con 452 milioni di € (9,2% del totale degli investimenti). L’industriale (industriale e logistico), con 272 milioni di €, ha rappresentato il 5,5% del volume investito: in questo settore si conferma l’interesse verso la logistica, che ormai rappresenta la quota principale degli investimenti in questo settore.
Report 


STADIO MILANO: IDEE PER IL FUTURO. 
Cambiano i vertici societari per Milan e Inter ma non gli obiettivi su un nuovo stadio. I due club milanesi hanno infatti ripreso il dialogo sul futuro del proprio impianto sportivo, che, secondo le indiscrezioni di RCS, vede in lista tre bozze di idee. La prima sarebbe quella di rimodernare il Giuseppe Meazza, riducendone la capienza a circa 60.000 posti con l’abbattimento del terzo anello; la seconda e la terza vedono, in zone diverse della città, la costruzione di un nuovo impianto.
La prima e la seconda opzione si svilupperebbero entrambe nella zona di San Siro, per questo riscontrano il maggiore interesse del Comune di Milano. Questo perché porterebbe a riqualificare un’area che negli ultimi anni ha visto anche l’aggiunta della fermata della metropolitana. La ristrutturazione del Meazza sempre prevedere la concessione per 99 anni dello storico impianto alle due società, con la creazione di aree entertainment e retail. La costruzione di nuovo impianto, invece avverrebbe sull’area dell’ippodromo, con l’impianto attuale che verrà utilizzato a lavori in corso e smantellato una volta sorta la nuova struttura. L’ultima ipotesi guarda invece dall’altra parte di Milano, per l’esattezza Sesto San Giovanni, con i due club che guardano con interesse all’ex-area Falck.


IL GRUPPO INTESA SANPAOLO HA INVESTITO IN RESIDENZE SANITARIE ASSISTENZIALI (RSA), PER 45 MILIONI DI EURO.
Il mercato delle RSA è seguito sempre di più da parte degli investitori istituzionali visto l'aumento della domanda da parte della clientela target e dell’interesse da parte degli operatori del settore. Il totale dei nuovi investimenti immobiliari è stato determinato nell’ambito della strategia di asset allocation gestita dal Fondo Pensione, coerentemente con la disponibilità complessiva delle masse patrimoniali per investimenti alternativi, nei comparti dove questi siano previsti.


 

MERCATI ESTERI

 

APPLE COSTRUIRÀ UN NUOVO CAMPUS IN TEXAS DA 1 MLD DI DOLLARI
Apple ha annunciato che investirà un miliardo di dollari nella costruzione di un campus a Austin, in Texas, negli Stati Uniti. L'investimento potrebbe creare, nei prossimi anni, fino a 15.000 posti di lavoro, secondo le stime della società californiana. Austin è già la città dove è più presente, escludendo la sede centrale di Cupertino, con due grandi uffici e 6.200 dipendenti. Inoltre, Apple aprirà nuovi uffici in tre città statunitensi: a Seattle (Washington), a San Diego e Culver City (California), creando mille posti di lavoro in ciascuna sede. Inoltre, nei prossimi tre anni, Apple aggiungerà centinaia di posti di lavoro in diverse città, tra cui New York, Boston (Massachusetts) e Portland (Oregon). 


USA: CRESCONO LE COSTRUZIONI CASE NUOVE.
Le costruzioni di case nuove negli Stati Uniti in novembre sono salite del 3,2% a un tasso annualizzato di 1,26 milioni di unità. Il dato è migliore delle attese degli analisti, che scommettevano su un aumento dello 0,7% a 1,23 milioni di unità. I permessi sono saliti del 5% a un tasso di 1,33 milioni.  I nuovi permessi per costruzioni, sempre a novembre, sono invece saliti del 5% a 1,328 milioni, anche in questo caso al di sopra delle attese (1,263 mln). Inoltre, il dato sull'avvio di cantieri di nuove case di ottobre stato rivisto al ribasso da +1,5% a -1,6% m/m.


PARTNER DEL PADIGLIONE ITALIA A EXPO DUBAI 2020.
Il 20 gennaio 2019 è fissato il termine entro il quale le imprese italiane possono manifestare l'interesse ad assumere il ruolo di Partner Tecnico dell'Italia a Expo Dubai 2020. Chi fosse interessato ad inviare una manifestazione di interesse, dovrà compilare il modulo di partecipazione, che equivale a rispondere all'avviso pubblico, presente sui siti:
https://gareappalti.invitalia.it/   e    http://italyexpo2020.it
La ricerca dei Partners Tecnici è indetta da Invitalia per conto del Commissario Generale di Sezione per Expo 2020 Dubai ed è rivolta ad aziende e imprese che intendono fornire beni e servizi funzionali alla costruzione e messa in opera del Padiglione italiano. La manifestazione d’interesse non dà luogo ad alcuna procedura di gara, non prevede graduatorie di merito o attribuzione di punteggi e non comporta vincoli o impegni per le aziende partecipanti.


CINA: NUOVI PROGETTI FERROVIARI PER 125 MILIARDI DI DOLLARI.
Nell’ultimo mese la principale agenzia di pianificazione cinese, la National Development and Reform Commission, ha dato il via libera a nuovi progetti ferroviari da un valore totali di 860 miliardi di yuan (circa 125 miliardi di dollari) che coinvolgeranno le aree urbane di otto città e regioni. Al contempo anche la China Railways Corp ha reso noto che quest’anno saranno aggiunti ben 6.800 chilometri di nuove linee ferroviarie, di cui 3.200 chilometri di linee ad alta velocità, portando ad un aumento del 40% rispetto al 2018. La Cina continua così a puntare sugli investimenti in infrastrutture ora che serve una soluzione per contrastare il rischio di una troppo repentina decelerazione dell’economia interna.


OMAN - STANZIATI FONDI PER SVILUPPO INFRASTRUTTURE, INDUSTRIE E SERVIZI
Il governo di Mascate ha stanziato nel bilancio statale per l'anno appena cominciato fondi per un valore complessivo pari a più di 8,4 miliardi di euro da destinare alla realizzazione di progetti di sviluppo infrastrutturale, industriale e dei servizi.
Secondo quel che viene riportato dai media che riportano la notizia, la spesa per gli investimenti prevede In particolare, l'attenzione del governo si concentra sull'attuazione e il completamento di una serie di progetti strategici, tra cui la costruzione di ospedali a Salalah, Khasab e Suwaiq, lo sviluppo di reti idriche in un certo numero di amministrazioni locali, la costruzione di strutture per la ristorazione, la costruzione di terminal merci e hangar per la manutenzione di aeromobili presso gli aeroporti di Mascate e di Salalah, il completamento del progetto della superstrada di Al Sharqiyah, il raddoppio della strada tra Adam e Thumrait, la costruzione di unità abitative alternative per le persone le cui case sono state colpite dal progetto della strada costiera di Batinah, la costruzione di 400 unità abitative a KhorSouly nei pressi di Salalah, e la costruzione di una serie di nuove scuole.
Fonte www.internationalia.org


BUDAPEST - FINANZIAMENTI EUROPEI: COSTRUZIONE DI DUE PONTI SUL CONFINE SLOVACCO
Secondo quanto comunicato dal Ministero dell’Innovazione e della Tecnologia, sono stati firmati accordi bilaterali tra l’Ungheria e la Slovacchia per la costruzione di due nuovi ponti sul confine. Ne sarà costruito uno per i ciclisti e i pedoni tra Dunakiliti e Dobrohost, mentre il temporaneo ponte di legno tra Őrhalom e Vrbovka sarà sostituito da un nuovo ponte stradale; anche le strade che conducono ai ponti saranno rinnovate. Il progetto sarà sostenuto grazie ai finanziamenti europei. La qualità delle connessioni tra i due Paesi è in continuo miglioramento. Sono iniziati i lavori di costruzione del tratto mancante dell’autostrada M30 che collega Miskolc a Kosice ed è in fase di costruzione il nuovo ponte a Komárom. Sarà estesa l’autostrada M15 a 4 corsie e completata, garantendo così il collegamento veloce tra Budapest e Bratislava.    

Prodotti e Soluzioni