Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

30 LUGLIO 2018


BANDI 


VENEZIA, I.P.A.B. - ANTICA SCUOLA DEI BATTUTI DI VENEZIA
Oggetto: Procedura aperta. Lavori di ristrutturazione ed ampliamento dell'edificio “D” della sede dell'ente.
Categoria: OG1, OG11, OS18-A
Importo: 3.881.242,65
Termine: 31/08/2018
Indirizzo: Servizio Tecnico Patrimonio - Via Spalti n.1 Cap 30174 Venezia (VE)
Link ai documenti di gara


PALERMO, APPROVATI INTERVENTI DA 92 MILIONI DI EURO PER LA SICUREZZA DEGLI EDIFICI SCOLASTIC
I
La Giunta Comunale di Palermo ha approvato il 6 luglio scorso un elenco di interventi di adeguamento alla normativa di sicurezza di impianti scolastici della città, per la partecipazione all’Avviso Pubblico per la nuova programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020, emanato dalla Regione. In particolare, la Giunta ha individuato 25 interventi da realizzare in altrettante scuole, per un importo complessivo di circa 92,6 milioni di euro fino al 2020.
Si tratta di interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico.
Elenco scuole



AEROPORTO VENEZIA: ARRIVA IL MAXI-BANDO DA 280 MILIONI PER AMPLIARE IL TERMINAL

Fa un salto di scala significativo il progetto di ampliamento del terminal dell’Aeroporto di Venezia Marco Polo: la società concessionaria SAVE ha pubblicato il bando di gara da 280,726 milioni di euro per la ristrutturazione e ampliamento del terminal passeggeri, lotto 2A. La procedura scelta, vista «la peculiarità dell’oggetto dell’appalto (lavori da svolgere nell’ambito di infrastrutture aeroportuali operative)», è quella della «procedura negoziata con previa indizione di gara» di cui all’articolo 124 del Codice Appalti, e cioè una gara a inviti ma con preceduta da avviso pubblico in Gazzetta europea. SAVE (come ammesso dall’articolo 135 del Codice) selezionerà un massimo di sette operatori economici (imprese o raggruppamenti), sulla base dei criteri indicati nel disciplinare di gara.
Bando
Disciplinare di gara
Articolo


ZEB CONTONE – LOCARNO RADDOPPIO DEL BINARIO PONTE TICINO – PONTE VERZASCA (SVIZZERA). SCADENZA BANDO 7 SETTEMBRE 2018
Con un investimento di 95 milioni di franchi le FFS realizzeranno il raddoppio parziale del binario sulla tratta Contone-Locarno, la nuova fermata di Gordola e il potenziamento della fermata di Riazzino. L'inizio dei lavori è programmato per la primavera 2019. In particolare è prevista la realizzazione di un nuovo binario supplementare della lunghezza di 4 km fra Contone e Tenero (più precisamente fra il ponte sul fiume Ticino e quello sulla Verzasca), come pure l'adeguamento degli impianti di sicurezza fra Contone e Locarno, al fine di ridurre il tempo di successione dei treni.
Bando di concorso


MONTEPREMI DI 38MILA EURO E INCARICO AL VINCITORE PER LA SCUOLA A ROSIGNANO MARITTIMO. SCADENZA GARA 21 SETTEMBRE 2018
Il comune toscano è a caccia di un progetto per la realizzazione di un polo scolastico, in grado di ospitare gli alunni delle frazioni collinari. Per selezionarlo ha scelto la formula del concorso di architettura in unica fase e a procedura aperta. Ai progettisti si chiede di presentare in gara un progetto preliminare, articolato in due lotti. Il primo dovrà occuparsi dell’edificio scolastico vero e proprio con la sistemazione della viabilità di accesso, delle aree esterne e degli arredi. Il secondo lotto (stralcio 1A) riguarderà invece la realizzazione di un’area a verde pubblico.
Disciplinare di concorso
Bando in G.U.


ROMA, INCARICO DELLA DIFESA DA 435MILA EURO PER UNA PALAZZINA DA 140 POSTI LETTO NELLA ZONA CECCHIGNOLA. SCADENZA BANDO 1 AGOSTO 2018
Il Ministero della Difesa assegna l’affidamento della progettazione esecutiva, compreso il piano di sicurezza, il coordinamento e le indagini geologiche, sismiche e ambientali per la realizzazione di una palazzina da 140 posti letto presso la caserma Emanuele Filiberto nel quartiere Cecchignola.
Link ai documenti di gara
 


BORDIGHERA PROGETTA LA NUOVA SCUOLA DELL’INFANZIA: L’INCARICO VALE 544MILA EURO. SCADENZA GARA 30 AGOSTO 2018
Fa un nuovo passo avanti il progetto di realizzazione di un nuovo istituto per ospitare le scuole d’ infanzia comunali di Bordighera, centro turistico in provincia di Imperia. Terminato l’iter delle autorizzazioni di carattere burocratico il piano è arrivato al passaggio in Gazzetta Europea, con la pubblicazione del bando necessario a completare la progettazione del nuovo plesso scolastico, individuando al contempo i professionisti incaricati di seguire la direzione lavori e mettere a punto i piani di sicurezza.
L’incarico professionale vale 544.480 euro. Il contratto, messo all’asta dalla Provincia di Savona, include lo sviluppo del progetto definitivo ed esecutivo del nuovo complesso scolastico insieme a sicurezza, direzione lavori, prevenzione incendi e perizia geologica.
Bando di gara


ARSENALE DI VERONA, INCARICO DI 1,8 MILIONI PER VERIFICA SISMICA E PROGETTO DI RESTAURO. SCADENZA BANDO 3 SETTEMBRE 2018
Verona riprende in mano la partita dell’Arsenale, mettendo in gara un maxi-servizio di ingegneria mirato a mappare la sicurezza sismica dell’edificio storico e a progettare gli interventi di restauro e miglioramento strutturale dell’edificio. Il bando mette in gara un incarico da 1,3 milioni, cui si potranno aggiungere prestazioni per altri 560mila euro, in caso di sblocco dei finanziamenti che permetterebbero di allargare l’attività a ulteriori edifici del compendio costruito attorno alla metà del 1800. Diverse le attività che dovrà svolgere lo studio o la società che si aggiudicherà l’incarico: i rilievi, la verifica delle vulnerabilità sismica dei vari edifici, la progettazione definitiva ed esecutiva (oltre al coordinamento della sicurezza) degli interventi di restauro e rafforzamento delle strutture.
Disciplinare di gara
Bando G.U.


L’AMPLIAMENTO DEL POLO CONGRESSUALE DI RIVA DEL GARDA VALE 28 MILIONI. SCADENZA GARA 6 NOVEMBRE 2018
La gara, promossa dalla Provincia autonoma di Trento, riguarda i lavori di ampliamento del polo congressuale congiuntamente all'eventuale trasferimento dell'immobile sito in via Santa Croce a Trento. Il valore dell’operazione è di 28.055.909 euro. La categoria prevalente richiesta è la OG1 (edifici civili e industriali) per 7.418.503 euro, sono previsti altresì lavori ricadenti nelle Categorie OS18-A e OS18-B. Il progetto nasce dal concorso indetto da Garda Trentino Fiere nel 2007 e aggiudicato allo studio Piuarch di Milano, in collaborazione con Andrea Palaia. Il polo si presenterà come una nuova finestra per la città affacciata sul lago: un'architettura tra cielo e terra, nel richiamo agli elementi tipici del luogo. Due saranno le sale principali attorno alle quali ruoteranno gli altri spazi: un teatro di 600 posti e la sala congressi per 1.200 persone. Un edificio polifunzionale, lineare e armonioso, creato e pensato per esposizioni ed eventi pubblici: la testa sarà interamente vetrata e la coda, che si svilupperà in altezza racchiuderà la torre scenica del teatro. La grande hall interna dell'edificio si aprirà sul lago attraverso una grande vetrata, mentre la piazza accoglierà il visitatore proveniente dal centro storico e diventerà anch'essa luogo per manifestazioni all'aperto in corrispondenza di uno spazio coperto panoramico.
Link ai documenti di gara


RIVA DEL GARDA PER IL NUOVO PALASPORT – SCADENZA BANDO 2 OTTOBRE 2018
La Provincia autonoma di Trento manda in gara i lavori di realizzazione del nuovo palasport di Riva del Garda, in località Baltera. Il valore dell’appalto è di 10,6 milioni. L'edificio ha una superficie lorda totale di circa 7.700 mq su tre livelli. L'altezza massima fuori terra è di 14,45 metri (il palazzetto si sviluppa per circa 5 metri sotto il livello del terreno). La capienza è di 2.500 spettatori, sia per l'utilizzo sportivo sia per concerti-eventi, mentre per l'utilizzo fieristico può ospitare 40 stand e accogliere circa 900 persone. Il cantiere avrà una durata di 607 giorni.
Link ai documenti di gara


MAXI APPALTO DA 17 MILIONI PER LA REALIZZAZIONE DEL NUOVO COLLEGAMENTO TRA MESTRE E PORTO MARGHERA
È stato approvato il progetto definitivo per la nuova "Viabilità di accesso alla Macroisola Prima Zona industriale di Marghera", che garantirà un nuovo collegamento diretto tra Mestre e Marghera, alla fine di via Torino, a scavalco della strada regionale 11. L'intervento prevede la demolizione di entrambe le rampe esistenti da e per via Torino; il transito dei veicoli sulla Strada regionale 11 a 2+2 corsie in viadotto al di sopra della nuova rotatoria di collegamento alla zona industriale di Porto Marghera; la realizzazione di una seconda rotatoria sopraelevata e la creazione di una rampa di discesa per il collegamento diretto per Venezia, oltre alla realizzazione di una rampa a doppio senso di marcia per il collegamento tra le due rotatorie e di una rampa a senso unico a raso per il collegamento Venezia-rotatoria a raso. I lavori infrastrutturali saranno finanziati nella sua totalità, per un importo pari a 16.950.000 euro, dal Ministero dello Sviluppo Economico, nell'ambito dell'Accordo di programma per la riconversione industriale complessa di Porto Marghera.
Link ai documenti gara


ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE, ROMA: PROGETTAZIONE PER UNA NUOVA REALIZZAZIONE. SCADENZA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE 30 AGOSTO 2018
A Frascati, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare affida la progettazione definitiva ed esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per la realizzazione di un nuovo complesso edilizio denominato EuSPARC presso i laboratori nazionali. L’incarico ammonta a 1.262.466 euro.
Il candidato dovrà dichiarare di aver realizzato per servizi di ingegneria e di architettura espletati nei migliori tre esercizi dell'ultimo quinquennio antecedente la pubblicazione del bando di gara, un fatturato minimo annuo di 400mila euro, per un valore massimo non inferiore all'importo a base di gara.
Link ai documenti di gara


AMPLIAMENTO DEL NUOVO OSPEDALE MORELLI DI REGGIO CALABRIA. SCADENZA GARA 13 SETTEMBRE 2018
Vale 7,192 milioni il servizio di progettazione per la realizzazione dell'ampliamento del nuovo ospedale Morelli di Reggio Calabria. Le strutture sanitarie previste nel progetto di potenziamento consistono in due corpi di fabbrica per degenze ed ambulatori, una piastra sanitaria destinata alle attività emergenza-urgenza, un edificio per gli uffici amministrativi dell'Azienda e un edificio da adibire a centrale tecnologica, per una dotazione complessiva di 350 nuovi posti letto. Le opere andranno a completare il progetto originario del nuovo Morelli, articolato in cinque corpi di fabbrica, tre dei quali sono stati realizzati ed entrati in esercizio a partire dal 2007 e due sono in corso di realizzazione. 
Link ai documenti di gara


VERONA, INCARICO DA 776MILA EURO PER IL PRESIDIO ANTINCENDIO ALL’AEROPORTO CATULLO. SCADENZA 1 AGOSTO 2018
Vale 776mila euro il bando per i servizi di ingegneria relativi alla progettazione di un nuovo edificio di presidio antincendio presso lo scalo di Villafranca. L'appalto promosso dall’aeroporto Valerio Catullo Spa ha per oggetto, in via principale, l'affidamento dei servizi relativi alla redazione del progetto di fattibilità tecnico economica, del progetto esecutivo e del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e in via opzionale l'attività di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e direzione lavori.
Link ai documenti di gara


CENTRO COMUNALE DI VELTURNO - COSTRUZIONE MUNICIPIO E EDIFICIO TERZIARIO. TERMINE PER LA RICEZIONE DELLE OFFERTE 20/08/2018
Descrizione: le prestazioni da appaltare comprendono la direzione lavori architettonica e statica, la contabilità dei relativi lavori, le prestazioni di ispettore di cantiere (assistenza giornaliera) e il coordinamento della sicurezza in fase esecutiva.
Importo Euro 301.333,74
Luogo: Comune di Velturno (BZ)
CPV principale: 71300000
Importo a base d'asta comprensivo degli oneri per la sicurezza: € 301.333,74
Link ai documenti di gara


EDILIZIA SANITARIA, L'EMILIA ROMAGNA INVESTE OLTRE 56 MILIONI DI EURO
Con un pacchetto di interventi da 56 milioni di euro, la Regione Emilia Romagna continua a investire nella sanità per rafforzare e innovare un sistema, pubblico e universalistico, con l’obiettivo di migliorare sempre di più i servizi a beneficio di cittadini e territori. Cioè per costruire nuovi ospedali, riqualificare le sedi esistenti, acquistare macchinari che sono all’avanguardia nel trattamento delle patologie tumorali.
Risorse stanziate nell’ultima seduta dalla Giunta regionale attingendo da quelle accantonate sulla cosiddetta “Gestione sanitaria accentrata”: 46 milioni sono destinati alla ristrutturazione del Pronto soccorso dell’Ospedale del Delta (FE), alla riqualificazione di quattro padiglioni del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna, alla progettazione del nuovo Ospedale di Cesena. Altri 10,5 milioni vanno a sostenere i piani di investimento delle Aziende Usl di Piacenza, Reggio Emilia, Imola, Ferrara, Bologna e delle Aziende ospedaliero-universitarie di Modena e Bologna.
Articolo


 


REAL ESTATE

 

COIMA SGR PERFEZIONA CON IL COMUNE DI MILANO IL ROGITO PER L’ACQUISIZIONE DI DUE AREE EDIFICABILI IN PORTA NUOVA
COIMA SGR ha perfezionato l’atto di compravendita delle due aree comunali localizzate in Porta Nuova tra le vie Melchiorre Gioia, Pirelli e Sassetti, e dei relativi diritti edificatori per un ammontare di complessivi 32.208 mq. La strategia di sviluppo dell'area prevede la costruzione entro il 2022 di due edifici di nuova generazione, per un investimento complessivo di oltre 270 milioni di euro.
Comunicato


COIMA ACQUISTA L’AREA VALTELLINA DELL’EX SCALO FARINI A MILANO
Coima Sgr ha rilevato dal Fondo Olimpia Investment, gestito da Savills Im Sgr, l’area Valtellina, porzione strategica dello Scalo Farini adiacente a Porta Nuova, che rientra nel programma di riqualificazione urbana dei sette scali ferroviari promosso dal Comune di Milano e dalle Ferrovie dello Stato Italiane.
L’area comprende una superficie di circa 60mila mq adiacente a via Valtellina, alla linea metropolitana e alla stazione ferroviaria di Porta Garibaldi. Coima proseguirà la collaborazione con Comune di Milano e Ferrovie dello Stato Italiane nell’ambito dell’iter amministrativo e del bando internazionale per selezionare lo studio di architettura che si occuperà del masterplan per impostare le linee guida dello Scalo Farini (407.000 mq).
Articolo


KRYALOS COMPRA IN BICOCCA, COSTRUIRÀ UN NUOVO IMMOBILE PER PIRELLI
Titan, fondo di investimento alternativo immobiliare di tipo chiuso di Kryalos Sgr, ha acquisito un terreno situato in zona Bicocca a Milano, fra gli headquarters del gruppo Pirelli (HQ1 e HQ2). Il progetto di investimento prevede la costruzione di un nuovo immobile (tre piani fuori terra e uno interrato) che ospiterà una serie di servizi per il personale di Pirelli e sarà "build-to-suit", pensato per adattarsi alle esigenze della società. I lavori di costruzione dureranno fino a dicembre 2019.
Secondo le previsioni, il fondo Titan investirà in terreni da dedicare a iniziative di sviluppo ground-up in Italia e per ogni destinazione d'uso (uffici, residenziale, retail, hotel, industriale o logistica).


PORDENONE: NELLA EX CASERMA MONTI NUOVE SEDI PER I VIGILI DEL FUOCO, POLIZIA STRADALE E QUESTURA
È stato siglato negli uffici della prefettura di Pordenone un protocollo di intesa che ha l’obiettivo di razionalizzare e valorizzare la ex Caserma Monti in via della Comina. L’accordo prevede in una prima fase la realizzazione di un “Federal Building” su una superficie di circa 50mila metri quadri sugli oltre 90mila complessivi della ex Caserma – che permetteranno di riunire in un’unica area il nuovo Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, una nuova Sezione della Polizia Stradale e l’Ufficio Tecnico Logistico della Questura di Pordenone, oltre ad eventuali future ulteriori funzioni governative o comunali, con l’obiettivo di razionalizzare e accorpare alcuni uffici pubblici ottimizzando e facilitando così il servizio ai cittadini. L’intervento consentirà la riqualificazione complessiva di un’area periferica della città con conseguenti ricadute positive sul tessuto socio-economico.
Comunicato


VERONA: RIVISTO IL PROGETTO DEL CENTRO COMMERCIALE IKEA
Cambia disegno IKEA per il suo progetto commerciale a Verona. Infatti, il gruppo svedese ha deciso di diminuire la superficie dello shopping center adiacente al suo store nei pressi di Marangona, passando da 80 mila a 25 mila mq. Nell’area di 400 mila metri quadrati sorgerà così un centro commerciale più piccolo, ma affiancato, probabilmente, da un palasport della capienza di 15.000 posti.


LO SHOPPING CENTER NON CONOSCE CRISI: IN ITALIA 30 NUOVE APERTURE IN ARRIVO
La diminuzione dello shopping nei centri commerciali non frena lo sviluppo di nuove superfici retail in Italia che, anzi, sono più vivaci che mai. Sono infatti previsti ben 1,3 milioni di mq di nuove superfici in centri commerciali tra il 2018 e il 2021 nel nostro Paese, con un totale di 43 progetti in pipeline.
A tracciare il profilo del settore è l'ultima research di Jll, “Pulse Italy”, appena diffusa e aggiornata al primo trimestre 2018. Nel dettaglio, i 43 progetti in calendario comprendono 30 centri commerciali e nove iniziative nel Sud Italia e il 33% del totale è già in fase di costruzione o addirittura di inaugurazione.
Articolo



LOMBARDIA, A ZINGONIA TUTTO PRONTO PER DEMOLIRE LE SEI TORRI DELL’ALER: BANDO IN ARRIVO
Il bando di Regione Lombardia per la demolizione delle Torri di Zingonia è stato approvato il 5 luglio e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea. Lo comunica la regione Lombardia ricordando che la riqualificazione dell’area prevede l’abbattimento - entro il prossimo gennaio - delle sei torri dell’Aler che si trovano nel quartiere realizzato nei primi anni Sessanta all'interno del territorio comunale di Ciserano. Tutti gli inquilini che occupavano i 209 alloggi delle sei torri (le tre torri “Atena” e le tre torri “Anna”) sono stati trasferiti. “Come promesso - ha commentato l’assessore regionale alle Politiche sociali Stefano Bolognini - la criticità delle Torri di Ciserano sta per essere risolta. Il cronoprogramma previsto per l'abbattimento degli stabili e la riqualificazione della zona procede nel pieno rispetto dei tempi che ci eravamo imposti e avevamo già annunciato: dal prossimo gennaio assisteremo alla rinascita di Zingonia”.


ADEGUAMENTO DEI PORTI, VIA LIBERA AL RIPARTO DEL FONDO DA 63,5 MILIONI DI EURO
Parere positivo della Conferenza delle Regioni in merito al riparto del Fondo, pari a 63,5 milioni di euro, per il finanziamento degli interventi di adeguamento dei porti per l’anno 2017. Lo annuncia Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. Il Fondo provvede a ripartire le risorse disponibili per l'annualità 2017 attraverso una quota pari all’80% (50,8 ml) che viene attribuita in base ad un meccanismo puramente matematico privo di elementi di discrezionalità. Il restante 20% (12,7 mln) è assegnato nel rispetto del dettato legislativo secondo finalità di carattere perequativo che tengono conto delle esigenze infrastrutturali delle diverse autorità portuali.
Articolo


MASTERPLAN DI MCA MARIO CUCINELLA ARCHITECTS PER INSEDIAMENTO SEIMILANO
Masterplan di MCA per la realizzazione di un nuovo insediamento, prevalentemente residenziale, denominato Sei Milano, per una slp totale di 123.000 mq con 1.000 alloggi in residenza libera e convenzionata, 26.000 mq di uffici e 8.000 mq di funzioni commerciali. 
Tutto l’intervento ruota intorno al parco di 200.000 mq, alla permeabilità’ fra gli edifici e il sistema del verde, con una grande attenzione al rapporto fra costruito e spazi aperti che sono alla base della nuova progettazione. Al momento sono in corso le opere di bonifica che saranno realizzate a lotti per permettere la contestuale costruzione degli edifici corrispondenti. Inizio lavori dei primi edifici tra un anno.


VENEZIA, PRESENTATO IL PROGETTO DEL NUOVO STADIO: VIA AI LAVORI NEL 2021
Sorgerà nell'area del Quadrante di Tessera, a 12 chilometri da Venezia, ma vicinissimo all'aeroporto Marco Polo e all'autostrada A4, il nuovo stadio del Venezia, una struttura da 18mila posti (ampliabili a 25mila) che sarà quindi in grado di rispettare le regole UEFA per ospitare gare di coppe europee. Il progetto del nuovo impianto, la cui realizzazione interesserà 40 ettari di terreno, è stato illustrato dal sindaco Luigi Brugnaro e dal presidente del Venezia FC, l'imprenditore americano Joe Tacopina. L'impianto, i cui lavori potrebbero essere avviati nel 2021, per concludersi nel 2023, sarà servito anche dalla futura stazione ferroviaria, in fase di progetto esecutivo. Comprenderà non solo lo stadio, ma anche un retail park di oltre 36mila metri quadrati, con attività commerciali, intrattenimento, bar e ristorazione, un hotel 4 stelle, parcheggi, aree all'aperto e coperte da far vivere tutto l'anno con eventi ed iniziative.
Articolo


AEROPORTI, IN DUE ANNI INVESTIMENTI PER 1.238 MILIONI. NEL 2018 PREVISTI 864 MLN, ALTRI 2,4 MILIARDI ENTRO IL 2021
Nel 2017 le società concessionarie aeroportuali hanno speso 491 milioni di euro per lavori di ammodernamento e ampliamento degli scali, pari al 63,4% di quanto previsto nei programmi concordati con l'ENAC. Rispetto al 2016, quando gli investimenti aeroportuali fecero un record pari a 747 milioni, nel 2017 si registra un calo degli investimenti pari al 35%, ma dal 2018 al 2021 sono previsti altri 3,3 miliardi di lavori, di cui 864 quest'anno.
Articolo


PALAZZINE: NEL 2017 REALIZZATI QUASI 50MILA NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI, 5MILA IN PIÙ DELL’ANNO PRIMA
Nonostante una frenata nell’ultimo trimestre del 2017, nello scorso anno in Italia sono stati realizzati almeno 49.600 nuovi edifici residenziali, contro i 44.590 dell’anno prima, con un incremento di circa 5mila nuovi edifici. È quanto dice l’Istat nell’ultima rilevazione condotta sul rilascio dei permessi di costruire relativi a interventi di nuova costruzione (anche se demoliti e ricostruiti) ed ampliamenti di edifici esistenti.
Report


BNPPRE: INVESTIMENTI IN IMMOBILI COMMERCIALI A 3,2 MLD IN ITALIA
Nel secondo trimestre 2018 sono stati investiti nel mercato immobiliare commerciale italiano 1,7 miliardi di euro (-40% rispetto al Q2 2017) per circa 50 operazioni. I volumi da inizio anno si aggirano attorno ai 3,2 miliardi di euro confermando una riduzione (-35%) rispetto al primo semestre del 2017, anno record per il settore. Da evidenziare, tuttavia, che questa prima parte dell’anno presenta una performance di mercato superiore alla media semestrale dell’ultimo decennio (+22%). E' quanto emerge dai dati elaborati dall'ufficio studi di BNP Paribas Real Estate Italia che confermano il buon andamento della logistica con volumi più che raddoppiati rispetto al primo semestre del 2017.
Articolo


STADIO CAGLIARI, LA CAPIENZA SARÀ AUMENTATA A 30MILA SPETTATORI PER GLI EVENTI INTERNAZIONALI
La nuova casa del Cagliari diventa di 30mila posti per poter ospitare manifestazioni internazionali. Lo ha annunciato il presidente Tommaso Giulini.
«Ci sarà un investimento ulteriore e un passaggio in Comune per le altezze. A quel punto saremo in grado di appaltare il progetto esecutivo», ha spiegato il numero uno della società rossoblu.
Il progetto di partenza del nuovo impianto che sorgerà sulle ceneri del vecchio Sant'Elia (il Cagliari sta giocando ora in uno stadio provvisorio) prevedeva circa 25mila posti. Ma evidentemente, in corso d'opera, la società si è resa conto che uno stadio più ampio può aprire nuovi scenari, preclusi in caso di capienza ridotta. Il progetto è affidato alla Sportium, società che coinvolge Progetto Cmr, iDeas, B&L Real Estate e Manica Architecture, dello statunitense David Manica, archistar che ha messo la sua firma su stadi e arene in tutto il mondo. Tra i suoi lavori anche il nuovo Camp Nou di Barcellona. Tempi di consegna? Il sogno era quello del 2020, 100° anniversario del Cagliari calcio e 50° della conquista dello scudetto, ma i tempi potrebbero essere più lunghi.

 

 

MERCATI ESTERI

 

A DUBAI IL MERCATO IMMOBILIARE VOLA CON 45MILA TRANSAZIONI
Le transazioni immobiliari a Dubai sono arrivate a 68,06 miliardi di dollari nell'anno fiscale 2017/18 con un totale di circa 45mila operazioni incluse quelle di società emiratine all'estero. Lo segnala il sito egiziano Daily News citando un "recente rapporto della Banca centrale" degli Emirati arabi uniti e sottolineando come il mercato immobiliare di Dubai abbia superato le aspettative arrivando a scavalcare per importanza gli altri settori economici dell'emirato e a competere con quello petrolifero.
In particolare, a Dubai le transazioni sono aumentate del 15% rispetto all'anno fiscale precedente, diventando “la prima destinazione al mondo per investimenti immobiliari", riferisce il sito.
L'anno scorso Dubai ha visto il lancio di numerosi progetti come "the Bluewaters", "La Mer" e "Downtown Dubai".


GERMANIA: CRESCONO MANIFATTURIERO E COSTRUZIONI
Nonostante il delicato momento politico la Germania mantiene positivo il suo trend di mercato. Secondo i dati del Ministero dell'Economia di Berlino, infatti, la produzione manifatturiera del mese di maggio ha visto una crescita del 2,7% rispetto al mese precedente, mentre l’indice delle costruzioni è addirittura salito del 3,1%.


EXPO 2020 DUBAI, L’ITALIA SI PRESENTA CONNESSA GUARDANDO AL FUTURO
Il Commissariato generale per la partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai ha presentato ufficialmente il Theme Statement che indica obiettivi, temi e valori che l’Italia si impegna a realizzare in occasione della prima Esposizione Universale nel mondo arabo, proponendo i principali elementi destinati a rappresentare il nostro Paese dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021. Quale primo atto il Commissario generale ha sottoscritto il contratto di partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai, con particolare riferimento alla progettazione e alla successiva realizzazione del padiglione nazionale, su di un lotto di circa 3.500 mq situato nei pressi dei padiglioni di EAU, Germania, India, Stati Uniti e Arabia Saudita.
Articolo 


Prodotti e Soluzioni