Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

15 MAGGIO 2018




BANDI 



BIM: MAXI-CONCORSO DI 812 MILA EURO PER LA SEDE ISTAT DI ROMA. I DETTAGLI.
Sulla Gazzetta Ufficiale dell'UE è stato pubblicato il maxiconcorso per la nuova sede dell'Istat a Roma da realizzare in BIM: gara a procedura aperta in un unico grado, prevede la realizzazione dei nuovi uffici nel comprensorio Sdo di Pietralata, su un'area di circa 15.600 mq a poche decine di metri dalla fermata Quintiliani (metro linea B). Il bando anticipa, quindi, l'applicazione del decreto 560/2017 sulla progressiva introduzione del BIM negli appalti pubblici: i concorrenti devono essere in grado di gestire ogni fase della progettazione. L'edificio da realizzare si sviluppa su una Sul di 48mila mq fuori terra più due piani interrati (per parcheggi, archivi e Ced). Il bando resterà aperto fino alle ore 12 del 19 luglio 2018.
LINK AI DOCUMENTI DI GARA

 


NAPOLI, SERVIZIO D'INGEGNERIA DA 629MILA EURO PER AMPLIARE IL DEPOSITO DELLA METROPOLITANA. 
Invitalia assegna un incarico da 628.818 euro per la progettazione definitiva ed esecutiva relativa all'ampliamento del deposito mezzi di trazione e dell'officina di manutenzione della linea 1 della metropolitana in località Piscinola (lotto 1). L'intervento è finalizzato ad aumentare il ricovero e la manutenzione dei treni previsti per l'esercizio della linea fino a Garibaldi e, successivamente, a Capodichino con frequenze di passaggio inferiori a quelle attuali. L'ampliamento avverrà in un'area di superficie pari a circa 46mila mq, in adiacenza all'attuale deposito, all'interno del territorio cittadino sino al confine con il comune di Mugnano di Napoli. Il bando rimane aperto fino al 12 giugno. 
LINK AI DOCUMENTI DI GARA
 


IN ARRIVO IL CONCORSO DI IDEE PER IL PADIGLIONE ITALIA DELL'EXPO 2020 DI DUBAI. 
L’Italia si presenta a questo appuntamento, che costituisce un’occasione unica di dialogo internazionale, con tutta l’esperienza maturata con Expo Milano 2015, un’esperienza che porterà in eredità agli organizzatori degli Emirati, sia in termini dei principi contenuti nella “Carta di Milano”, sia in termini delle buone prassi maturate nell’organizzazione dell’edizione 2015. Il progetto italiano di esposizione a Expo Dubai 2020 sarà in un solco di ideale continuità con quello realizzato a Milano e rappresenterà una delle grandi priorità della diplomazia economica italiana per i prossimi anni. Nel grande lavoro di sistema che viene lanciato oggi saranno coinvolti, assieme al Governo e alle Autonomie territoriali, le principali associazioni di categoria, istituzioni culturali, di studio e di ricerca, rappresentanti del terzo settore. In prima linea in questo lavoro anche le nostre imprese, alcune delle quali si sono già aggiudicate importanti lavori, primo fra tutti la cupola della piazza centrale di Expo Dubai, una delle opere più iconiche di tutto il complesso. La competizione sarà lanciata dalla struttura del Commissario ad hoc per l'evento.
COMUNICATO 

 


A TORINO NASCERÀ IL FEDERAL BUILDING.
Agenzia del Demanio e Comune di Torino annunciano il lancio del concorso di architettura per il progetto del masterplan per la trasformazione dell’area della Caserma Amione che diventerà il Federal Building della città. Con il passaggio definitivo in Consiglio Comunale ha preso il via il progetto per la realizzazione del polo amministrativo territoriale, una vera e propria cittadella della pubblica amministrazione che ospiterà fino a 2000 funzionari, raggruppando uffici attualmente dislocati in immobili in affitto. Investimento di 60 mln di euro di lavori finanziati dall'Agenzia del Demanio.
COMUNICATO

 


BOLZANO, APPALTO DA 12 MILIONI PER RIQUALIFICARE E AMPLIARE LO STADIO DRUSO AI PARAMETRI DELLA SERIE B.
A Bolzano appalto da 12 milioni per riqualificare lo stadio Druso. L'amministrazione comunale ha pubblicato il bando per le opere di ristrutturazione e di ampliamento dell'impianto secondo i criteri della serie B di calcio. Partendo dalle due tribune Zanvettor e Canazza, è stato sviluppato un sistema costruttivo modulare, che in futuro renderà possibile un ampliamento facile e semplice dal punto di vista costruttivo. L'importo della gara è di 11.991.452 euro. Il cantiere avrà una durata di 810 giorni. Le offerte dovranno pervenire entro il 28 maggio.
LINK AI DOCUMENTI DI GARA

 

 


REAL ESTATE

 



FIRMATO IL PROTOCOLLO D'INTESA PER REALIZZARE LA CITTADELLA GIUDIZIARIA DI PERUGIA.
La nuova Cittadella giudiziaria di Perugia sorgerà all'interno dei compendi demaniali attualmente denominati "Carceri maschili" e "Complesso ex carcere femminile". Un intervento di riqualificazione urbana che, stando al Protocollo d'Intesa siglato oggi dal ministro della Giustizia Orlando con i rappresentanti di Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Umbria, Comune di Perugia e Agenzia del Demanio, prevede la ri-funzionalizzazione dei due raggruppamenti immobiliari, dismessi dall'uso penitenziario nel 2006. Il protocollo d'Intesa, della durata di cinque anni, prevede inoltre la costituzione di un Tavolo Tecnico che avrà il compito di individuare le soluzioni tecnico-economiche e i percorsi amministrativi adeguati al raggiungimento dell'obiettivo.
COMUNICATO


A RECCHIENGINEERING L’INCARICO PER IL MASTERPLAN DELLE AREE ALENIA.
RecchiEngineering è stata scelta, attraverso una procedura di gara ad inviti indetta da Leonardo Global Solution, quale advisor per lo sviluppo di un Masterplan per il recupero dello storico stabilimento “Alenia Aermacchi” di Torino. Il progetto interessa un’area industriale in larga parte dismessa, estesa su oltre 250.000 mq e collocata all’incrocio tra Corso Marche e corso Francia. Il Masterplan è volto a rendere attuabile il programma di consolidamento delle attività produttive e terziarie del Gruppo Leonardo, nell’ottica di mantenere e rafforzare la propria presenza industriale sul territorio.
COMUNICATO


NUOVO STADIO CAGLIARI.
Sarà targato Sportium il progetto del nuovo stadio del Cagliari Calcio. La giuria tecnica nominata dalla società rossoblu ha infatti scelto la proposta della Cagliari Arena di Sportium, di cui fa parte anche Progetto CMR, la cui particolarità è la possibilità di modulare la capienza (da 24.000 a 30.000 posti) in base all'evento. Oltre a questo i tifosi potranno usufruire della fan experience composta da piscina, museo e passeggiata fino alla sommità dello stadio affacciato sul mare.
COMUNICATO


BORIO MANGIAROTTI E VARDE PRESENTANO PROGETTO SEIMILANO.
Si chiama SEIMILANO il nuovo progetto di rigenerazione urbana che Borio e VARDE hanno presentato a Palazzo Marino. Sorgerà su una superficie di oltre 300.000 mq, fra Via Calchi Taeggi e Via Bisceglie – a pochi metri dalla fermata della metro - e comprenderà residenze, uffici, una piazza commerciale, funzioni pubbliche e un grande parco urbano di 200.000 mq, con aree verdi attrezzate. Il masterplan di SEIMILANO è di Mario Cucinella Architects, mentre il disegno del parco è stato affidato allo Studio Internazionale Michel Desvigne – Studio MDP. Il progetto sarà sviluppato in partnership con il fondo americano Varde Partners, con cui la Società ha siglato un accordo di joint venture che prevede un investimento di oltre 250.000 milioni di euro.


DOPO SOUTH UPTOWN, ARRIVA EAST UPTOWN.
Dopo l’incredibile successo commerciale del primo lotto di UPTOWN, ribattezzato South UpTown, EuroMilano presenta il nuovo lotto East UpTown. In solo otto mesi – da giugno 2017 a febbraio 2018 – South UpTown è andato completamente sold out: 137 appartamenti già venduti e un cantiere che promette di rispettare i tempi e consegnare le case entro giugno 2019. Il nuovo lotto East UpTown si compone di tre torri - di cui due da 13 piani e una da 24 piani - e due linee da dieci piani, progettate da Alessandro Scandurra e Umberto Zanetti. La commercializzazione delle prime due torri e di una linea inizierà con un grande lancio il 18, 19 e 20 maggio a Cascina Merlata; il cantiere partirà a settembre 2018 con consegna prevista entro giugno 2020.
COMUNICATO


ALDI: NUOVO CENTRO LOGISTICO A LANDRIANO.
ALDI, la multinazionale attiva nel settore della Grande Distribuzione Organizzata, prosegue il suo piano di crescita organica sul territorio italiano e annuncia la costruzione della sua seconda Direzione Regionale a Landriano (PV). La realizzazione della struttura, che raggiungerà una dimensione di 52.000 mq, è iniziata lo scorso 26 marzo e porterà alla creazione di circa 200 nuovi posti di lavoro. ALDI prosegue il suo piano di espansione sul territorio nazionale con la costruzione di un secondo centro logistico a distanza di due mesi dalle aperture dei primi negozi in Italia. La sede di Landriano, nella provincia pavese, poco distante dal capoluogo lombardo, fungerà da centro di direzione e distribuzione regionale per il Nord Ovest.
COMUNICATO


CONCORSO PRIVATO PER IL POLO DELL'INNOVAZIONE A TORINO: ECCO I QUATTRO UNDER 40 IN CORSA.
A sette settimane dal lancio, sono stati annunciati ieri a Torino, in un incontro tenutosi al centro congressi Unione industriale, i nomi dei quattro finalisti del concorso di progettazione per la nuova sede torinese di Sigit, azienda produttrice di componenti plastici e in gomma per i settori dell'automotive e dell'elettrodomestico, che fa capo al fondo sovrano Oman Investment Fund. Al vincitore sarà affidato l'incarico del coordinamento delle successive fasi di progettazione. Si corre perché l'obiettivo è arrivare ai lavori prima dell'estate, per terminare l'innovation center all'inizio del 2019.
ARTICOLO


NUOVI RENDERING DELLA CITTÀ DELLA SALUTE E DELLA RICERCA NELLE EX AREE FALCK.
Pubblicati i rendering del progetto di rigenerazione della vecchia area industriale Falck di Sesto San Giovanni. Il masterplan prevede, nella prima fase, la Città della Salute e della Ricerca e la nuova Stazione Ferroviaria. I capannoni abbandonati avranno una nuova vita. La seconda fase del progetto prevede invece una riconversione di una parte dell’area a parco, una parte sarà residenziale e una parte convertita a centro commerciale.
ARTICOLO


RISCHIO SISMICO, NASCE IL PROGETTO “HOTEL SICURO”: INGEGNERI, ARCHITETTI, ALBERGATORI INSIEME PER RENDERE PIÙ AFFIDABILI LE STRUTTURE RICETTIVE.
Un Italiano su tre vive in zone ad alto rischio sismico. Ne deriva uno scenario di grandi incertezze nel comparto del turismo, uno dei settori trainanti dell’economia del Bel Paese. Nasce con questa intenzione il progetto “HOTEL SICURO” finalizzato alla certificazione delle strutture ricettive per dare maggiore sicurezza agli ospiti e ridurre i danni e i costi conseguenti ad eventuali eventi sismici. Per realizzarlo EdilGEO4.0 – ideatore dell’iniziativa - ha convocato i migliori ingegneri sismici italiani, insieme con architetti, professionisti, aziende edili, Enti ed Istituzioni, per operare a 360 gradi nella messa in sicurezza degli edifici, utilizzando un modello unico in Italia che unisce le fasi di Analisi, Certificazione e Miglioramento delle strutture, alla capacità di gestire anche finanziariamente tutte le esigenze operative.
ARTICOLO


PERMESSI DI COSTRUIRE: PROSEGUE LA CRESCITA.
Prosegue, nel terzo trimestre del 2017, la crescita congiunturale del comparto residenziale, che si stima dell'1,0% per il numero di abitazioni e dello 0,2% per la superficie utile abitabile, entrambi in rallentamento se si guarda all'intensa dinamica dei trimestri precedenti. La superficie in fabbricati non residenziali, dopo la flessione del secondo trimestre 2017 (-5,0%), torna a crescere in maniera rilevante nel terzo (+14,4%). Nel trimestre in esame il numero di abitazioni rilevato per i nuovi fabbricati aumenta, in termini tendenziali, del 16,5%. Una dinamica sostanzialmente analoga contraddistingue, nello stesso trimestre, la superficie utile abitabile (+14,6%).
Dopo la fase di contrazione rilevata, in media, nel 2016, l'edilizia non residenziale continua a crescere nel terzo trimestre 2017, con variazioni tendenziali molto elevate (+35,7%) e in accelerazione rispetto al trimestre precedente.
REPORT


HIG INVESTE IN TROPHY ASSET A MILANO.
HIG Capital ha acquisito un trophy asset ad uso uffici nel centro storico di Milano. L’immobile sarà sottoposto a completa riqualificazione. Riccardo Dallolio, managing director e head of HIG Europe realty partners a Londra: “Per l’Italia ci concentriamo su asset di alta qualità con possibilità di alti ritorni a seguito dei nostri interventi”.


EX MANGIMI MORETTI (BG): PREVISTA LA DEMOLIZIONE. IL PIANO DI RIQUALIFICAZIONE PREVEDE UNA NUOVA VIABILITÀ E NUOVI SPAZI COMMERCIALI.
Gli imprenditori Francesco Manzu e Pierangelo Lumina hanno depositato presso il Comune di Bergamo il piano attuativo di trasformazione dell'area, acquisita nel 2015 per mezzo di un'asta pubblica, che in passato ha ospitato l'azienda Mangimi Moretti e che dal 2005 verte in stato di abbandono. Il progetto prevede la demolizione della struttura esistente e la riqualificazione dell'area attraverso una nuova viabilità e la creazione di nuovi spazi commerciali.
ARTICOLO


MERCATO DA 7,5 MILIARDI DI EURO PER LE RIQUALIFICAZIONI EDILIZIE ECO-SISMICHE
Il mercato potenziale degli interventi di manutenzione edilizia assistiti dai bonus fiscali (efficienza energetica e miglioramento sismico) da eseguire sullo stock di edifici residenziali nella provincia di Roma vale 7,5 miliardi. Nel lazio il valore è di 12,5 miliardi. Sul territorio della provincia di Roma si contano 393.664 edifici, di cui ben il 65% è stato realizzato prima dell'anno 2000. Il tema del miglioramento sismico è quello più interessante perché il volume maggiore del business stimato - pari a 6,1 miliardi di euro - è relativo a interventi di miglioramento sismico da eseguire su edifici che si trovano in zone di rischio classificate 2. Mentre il resto della stima economica degli interventi (1,4 miliardi) si riferisce a edifici in zona di rischio 3. Il tema coinvolge 1,7 milioni di famiglie che risiedono in 121 comuni. La stessa Capitale è quasi spaccata a metà con una zona a nord-ovest a rischio 3 e l'altra metà circa del territorio a sud-est classificata rischio 2.
ARTICOLO




MERCATI ESTERI

 



ANNUNCIATI NUOVI PROGETTI INFRASTRUTTURALI NELLA CONTEA DI SPALATO.
Tre i progetti definiti di importanza strategica che riguarderebbero il capoluogo della Contea, la città di Spalato. Il primo, la costruzione di una linea ferroviaria ad alta velocità per il collegamento dell’aeroporto con il terminal passeggeri (zona est) del porto di Spalato. Il progetto prevede il rifacimento della stazione ferroviaria di Spalato (Kopilica) che sarà trasformata in un moderno centro intermodale. Inoltre, per rendere possibile lo scorrimento del traffico al di fuori dal centro cittadino di Spalato e dell’asse stradale che l’attraversa sarà creata una nuova tangenziale. Secondo, la costruzione di una «nuova piattaforma multimodale» sull’asse Solin-Stobrec-Dugi Rat-Omis e terzo, la realizzazione costruzione di una nuova strada di accesso e di uscita con il terminal passeggeri di Spalato e collegamento autostradale. Il valore complessivo di questi tre progetti si aggirerebbe intorno al miliardo e mezzo di Euro.
Fonte: Ambasciata d'Italia Zagabria


GIORDANIA: APPUNTAMENTO TRA FINE LUGLIO E INIZIO AGOSTO PER IL SETTORE DELLE COSTRUZIONI.
Si svolge dal 30 luglio al 2 agosto la fiera “JordanBuild 2018” specializzata nel settore dell’edilizia e dell’ingegneria delle costruzioni, giunta quest’anno alla sua dodicesima edizione. Organizzata dall’Associazione nazionale giordana dei costruttori (JCCA) insieme al ministero dei Lavori Pubblici e delle Abitazioni, l’evento si propone come piattaforma ideale per espandere le attività delle aziende edili del Paese. Tra le iniziative previste, il primo Forum internazionale degli imprenditori per la ricostruzione in Siria e Iraq, specializzato sulle opportunità di investimento nei Paesi in conflitto della regione. L’evento si svolge in contemporanea alla terza edizione di JoEnergy, dedicata al settore dell’energia.
MAGGIORI INFORMAZIONI 


BAHREIN: ALLO STUDIO NUOVI PROGETTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE.
Il ministro delle Abitazioni del Bahrein, Bassem al Hamer, ha reso noto che il governo di Manama sta lavorando alla realizzazione di una serie di nuovi progetti di partenariato pubblico-privato legati al settore dell’edilizia residenziale. A darne notizia sono i media locali, specificando che i progetti saranno annunciati ufficialmente nelle prossime settimane e anticipando che riguardano la realizzazione di almeno quattro diversi progetti di sviluppo urbano per far fronte alla richiesta di nuove abitazioni in tutto il Paese. Tra le società coinvolte nei partenariati pubblico-privati, in base a quel che viene riportato, figurano aziende saudite delle costruzioni che si occuperanno dello sviluppo di almeno tre dei quattro progetti urbanistici.



ECUADOR – GUAYAQUIL E DAULE STUDIANO NUOVA GARA PER PONTE.
I Responsabili dell'amministrazione di Guayaquil e del Cabildo de Daule stanno esaminando una nuova gara per la costruzione del ponte che unirà le due città, a breve reperibile sul portale ComprasPúblicas. Nel primo bando (tra il 26 ottobre 2017 e il 25 gennaio 2018), solo due proposte sono state accettate sulle quattro presentate alla Commissione tecnica del Comune di Guayaquil per i lavori sul fiume Daule. Tuttavia, gli offerenti non erano qualificati. Sul lato di Guayaquil, il nuovo ponte sarà situato tra Arco del Río e La Perla, sull'autostrada Narcisa de Jesús. A Daule l'opera sarà costruita di fronte all'urbanizzazione La Joya, parrocchia di La Aurora, in av. León Febres-Cordero. Il costo di riferimento di questa struttura è di 62 milioni di dollari e sarà finanziato dalle due amministrazioni. Obiettivo del progetto, decongestionare l'area di sviluppo urbano di La Aurora nonché captare una parte del flusso veicolare che va da quel settore a Guayaquil, o dalla AV. Francisco de Orellana, l'autostrada Narcisa de Jesús o il complesso della UnidadNacional.


PANAMA: GARA PER AMPLIAMENTO METRO LINEA 2.
E' stato pubblicato il bando di gara per la progettazione e la realizzazione dell'ampliamento della Linea 2 della Metro. Sono richiesti i servizi di ingegneria di progettazione, costruzione di opere civili, installazioni di linee ausiliarie e stazioni e interfacce per l'avvio della diramazione che collegherà la Linea 2 della Metropolitana di Panamá con l'Istituto Tecnico Superiore dell'Est (ITSE) e l'aeroporto internazionale di Tocumen (AIT). Il progetto si svilupperà fra i municipi di Tocumen e Las Mañanitas, distretto e provincia di Panamá; qui sarà costruita una linea sopraelevata di 2 km, che partirà dal lato della stazione della Linea 2 in costruzione davanti all'UDP e si sposterà lungo il lato sud della Avenida Domingo Díaz Avenue, passando sopra l'interscambio situato all'uscita del CorredorSur a Tocumen, fino a raggiungere una prima stazione da costruire tra le strutture dell'INADEH e del futuro ITSE. Da lì il percorso continuerà fino alla seconda stazione, nel nuovo terminal sud dell'aeroporto.
MAGGIORI INFORMAZIONI



Prodotti e Soluzioni