Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

26 GENNAIO 2018




BANDI 



PROGETTO DI EDILIZIA SANITARIA IN GARA IN UMBRIA

L'Unità sanitaria locale Umbria 2 di Terni affida un incarico professionale per la progettazione esecutiva, direzione lavori, misura e contabilità, assistenza al collaudo, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione per l'intervento di realizzazione del nuovo ospedale comprensoriale di Narni-Amelia in località Cammartana.Per i progettisti è previsto un compenso di 2.741.479 euro. La nuova struttura ospiterà circa 200 posti letto per medicina e chirurgia generale e un'area riservata alla riabilitazione. Scadenza: 28 febbraio 2018.
Link ai documenti
 

ANCONA, AL VIA IL BANDO PER LA RISTRUTTURAZIONE DEL MERCATO ITTICO
L'Autorità del sistema portuale del Mare Adriatico Centrale manda in gara il servizio finalizzato alla progettazione definitiva ed esecutiva, nonché alla direzione dei lavori, incluso il coordinamento per la sicurezza sia in fase di progettazione che in fase di esecuzione ex D. Lgs. n. 81/2008, per l'intervento di ristrutturazione dell'edificio demaniale sede del Mercato Ittico sito nella zona del Mandracchio all'interno dell'area portuale. Il valore dell'incarico ammonta a 362.303 euro.
Gli interventi permetteranno di rinnovare il mercato del pesce con nuovi nastri trasportatori e celle frigorifere. L'estetica dell'edificio non verrà toccata per mantenere fede all'opera originale del MinnucciI professionisti interessati dovranno consegnare le offerte entro il 9 marzo.

Link ai documenti


SAN GIMIGNANO: BANDO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CONVENTO DI SAN DOMENICO
È stato pubblicato sul sito del Comune di San Gimignano il bando di gara per la concessione in project financing del risanamento e della valorizzazione del complesso immobiliare denominato "Ex convento ex carcere di San Domenico" mediante interventi di recupero, restauro e rifunzionalizzazione ed una utilizzazione del medesimo a fini prevalentemente culturali, che garantisca un'efficace e sostenibile gestione dal punto di vista economico-finanziario, secondo un programma di interventi da redigere in conformità del progetto preliminare. Il valore totale stimato della gara è di circa 59 milioni di euro. Lo studio del progetto è di NCB architettura studio associato di Milano con la collaborazione di Duff & Phelps REAG.
Link ai documenti


FIRENZE, BANDO PER LA NUOVA USCITA DELLE CAPPELLE MEDICEE
Il Museo Nazionale del Bargello in collaborazione con la Fondazione Architetti Firenze ha bandito un concorso per la progettazione della nuova uscita del Museo delle Cappelle Medicee di Firenze, che si troverà sul Canto dei Nelli. Il progetto prevede la copertura della nuova uscita, della scala di collegamento con gli spazi interrati - dove troveranno spazio i servizi e il bookshop - e della nuova definizione del percorso museale. La nuova uscita andrà quindi a definire un luogo molto singolare della città di Firenze. Il concorso sarà aperto fino alle ore 12 del 15 febbraio 2018.
Link ai documenti

PROGETTAZIONE DI UNA STRUTTURA POLIFUNZIONALE A SAN SEVERO (FG)
Incarico di edilizia sanitaria in Puglia. L'Azienda sanitaria locale della Provincia di Foggia appalta i servizi di ingegneria di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, studio ed indagini geologiche, direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza, riguardanti i lavori di costruzione di una struttura polifunzionale nel Comune di San Severo. Il valore dell'incarico ammonta a 560mila euro. Il termine per la consegna delle offerte scade il 23 febbraio.
Link ai documenti

A CAPRI, IL RECUPERO DELL'EX MERCATO E IL PROGETTO DEL PORTO DI MARINA GRANDE
Doppio appalto, di lavori e progettazione, a Capri. L'amministrazione comunale manda in gara i lavori di riqualificazione architettonica dell'ex mercatino con nuova destinazione d'uso a centro polifunzionale (primo lotto). L'importo dei lavori è di 1.291.570 euro (il cantiere avrà una durata di 797 giorni). Il progetto, firmato dallo studio Claudio Stabile & Partners, prevede il rifacimento del basolato della piazza, la riqualificazione della facciata esterna dell'immobile e la sua conversione a centro polifunzionale con scopi ricreativi e culturali. L'avviso scade il 5 marzo.
Link ai documenti
Con una gara riservata ai professionisti, il Comune di Capri affida invece la progettazione definitiva ed esecutiva dell'intervento di sistemazione e adeguamento del porto commerciale di Marina Grande. Per il professionista è previsto un compenso di 270mila euro. Il bando rimane aperto fino al 12 marzo.
Link ai documenti


EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA, AL VIA IN LIGURIA BANDO EUROPEO PER LA “SMART HOME”
Un nuovo tipo di alloggio di edilizia residenziale pubblica, innovativo, costituito da moduli abitativi con all’interno le più avanzate soluzioni tecnologiche. E’ questo l’obiettivo del bando europeo emanato venerdì da ARTE, l’azienda ligure territoriale per l’edilizia, per lo sviluppo di nuove tipologie di alloggi che tengano conto della mutata domanda di alloggi popolari da parte di cittadini in relazione alle attuali condizioni sociali ed economiche. Un progetto unicum a livello nazionale che prenderà il nome di CASARTE (denominazione registrata). Il bando dovrà individuare sul mercato, mediante un partenariato per l’innovazione, un soggetto che riunisca: impresa, ricerca e attività professionale, per lo sviluppo di nuove tecnologie in ambito abitativo. Il progetto è stato presentato venerdì 19 genniaio, in Regione alla presenza del Presidente Giovanni Toti, dell’Assessore regionale all’Edilizia Marco Scajola, dell’Amministratore unico di ARTE Genova Girolamo Cotena. Termine: 21/05/2018.
Link ai documenti


L’ASL TO3 INVESTE 2 MILIONI DI EURO PER LE CENTRALI DI STERILIZZAZIONE DEGLI OSPEDALI DI RIVOLI E PINEROLO
L’impegno della Direzione Aziendale dell’ASL TO3, di realizzare una nuova moderna centrale di sterilizzazione presso l’Ospedale di Rivoli e di ammodernare quella già esistente presso l’Ospedale di Pinerolo, era già stato scritto nel programma degli investimenti 2017/2018. Un progetto che, fra impiantistica, edilizia, apparecchiature ed arredi prevede investimenti di circa 2 milioni di euro. Per l’Ospedale di Rivoli, ove l’intervento è necessariamente più rilevante, il progetto prevede la realizzazione, nell’anno in corso, di tutte le opere edili, strutturali, impiantistiche (in tutto 820 mila euro di impianti) necessarie per la nuova centrale ed i relativi arredi (altri 700 mila euro), mentre per Pinerolo, dove la nuova centrale era stata già realizzata qualche anno fa, l’investimento che si rende necessario per ammodernare l’impianto esistente è pari a 360 mila euro complessivi.
Termine: 20/02/2018.
Link ai documenti


ECCO COME PALERMO VUOLE RECUPERARE IL CONTATTO TRA LA CITTÀ E IL MARE
L'Authority ha lanciato un concorso internazionale di idee per la progettazione di due terminal, uno crocieristico e l'altro Ro-Ro (per navi che imbarcano e sbarcano veicoli su gomma), mettendo in palio incarichi e un montepremi di circa 100 mila euro. Il concorso si concentra sui nuovi terminal, ma coinvolge anche le aree di interfaccia con la città, strumentali alle nuove infrastrutture, inserendosi nell'ambito delle previsioni del Piano regolatore del porto (Prp) in via di approvazione. L'obiettivo è quello di ridurre la separazione visiva e fisica tra la città e il suo porto, ridisegnando i flussi e portando, attraverso nuovi funzioni, la vita cittadina sul fronte mare. L'importo presunto delle opere da progettare è stimato in circa 70 milioni di euro. Il concorso, a procedura aperta, è indirizzato ad architetti e ingegneri, ai quali sono richiesti precisi requisiti tecnico-professionali e di fatturato.
Link ai documenti

 

 

REAL ESTATE

 


TAXODI SRL REALIZZA COMPLESSO RESIDENZIALE NELL’AREA EX CANTIERI RIO
L’Immobiliare Taxodi srl ha in progetto a Paratico la realizzazione di un complesso residenziale per circa 100 alloggi per una slp totale di 8.700 mq con tipologie edilizie ed organizzazione distributiva classiche del borgo. Il progetto, redatto da Scandurra Studio e Beretta Associati srl, prevede la realizzazione di un comparto residenziale autonomo posto a cavallo tra la ferrovia e l’area bosco Taxodi, nel sedime attualmente occupato dagli stabilimenti abbandonati della Rio. Il complesso si sviluppa come aggregazione in linea di singole unità composte da 6/7 o 10/12 appartamenti su 3 pft sul modello delle residenze in villa con ampi giardini privati. Al momento sono ancora in corso le opere di demolizione di manufatti esistenti e di bonifica dell’intera area.


PIAVE 83 IMM.RE SRL E IL NUOVO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE A MONZA (MB)
Piave 83 Imm.re srl ha intenzione di realizzare nuovo insediamento residenziale con presenza di funzioni compatibili alla residenza nell’ambito del “Programma Integrato d’Intervento relativo all’area 9/a Via Mentana – Via Piave” per la riqualificazione dell’area industriale dismessa in Via Ghilini. Previsti 3 edifici di nuova costruzione: corpo C residenziale con slp di 2.000 mq di 5 pft – corpo D1 residenziale con slp di 850 mq di 3 pft e corpo D2 con slp di 1.150 mq per funzioni compatibili di 1/3 pft. Inoltre, verrà demolito ed in parte ricostruito mantenendo la cortina esistente un altro fabbricato: corpo A per 700 mq di slp per alloggi a canone moderato su 2 pft. Sarà recuperato un altro edificio: corpo B residenziale con slp di 1.200 mq su 2 pft e 410 mq per funzioni di interesse generale (attività culturali/espositive). Il progetto edilizio sarà sviluppato nel rispetto dei principali dettami della normativa relativa al risparmio energetico. Quale opera pubblica si prevede anche la realizzazione di un ponte ciclo-pedonale in ferro e legno sul fiume Lambro con relativa rampa sulla sua estremità est, in grado di connettere la via Ghilini con il sistema di spazi ad uso pubblico esistente sulla sponda destra del fiume. Piano approvato definitivamente. Verrà presto presentato il progetto per la realizzazione delle opere di bonifica. Progettazione urbanistica dello studio C&P Camera & Partners di Milano.


VAL BREMBANA, SI AMPLIA LA SANPELLEGRINO SPA E SI COSTRUISCE UN NUOVO PONTE A ZOGNO
Il Comune di Zogno ha pubblicato il bando per la vendita dei 7.600 metri quadrati che serviranno all’ampliamento dello stabilimento della Sanpellegrino. Il bando scade a fine mese. Il progetto di ampliamento e riqualificazione dello stabilimento della Sanpellegrino (per un investimento previsto da 90 milioni di euro) prevede altresì la realizzazione di un nuovo ponte che, dalla zona della nuova rotatoria della futura variante di Zogno (prima del paramassi di San Pellegrino), porterà nella nuova area a deposito, in località Alderò.


TERREMOTO, AL VIA PIANO PER RICOSTRUIRE E RECUPERARE 41 CASERME DEI CARABINIERI
Un piano d’intervento per ricostruire le Caserme dei Carabinieri nelle aree danneggiate dagli eventi sismici del 2016 e 2017: questo il tema al centro dell’intesa firmata dalla sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio e commissaria straordinaria per la ricostruzione, Paola De Micheli, dal generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette e dal direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi. In particolare gli interventi riguarderanno le strutture situate in Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche e saranno inseriti nel nuovo piano delle opere pubbliche.
Link alla notizia


PISA: CDP INVESTE SULLE CASERME CURTATONE E ARTALE
Il fondo di investimenti di Cassa Depositi e Prestiti ha acquistato le due caserme del centro storico di Pisa, la 'Artale' e la 'Curtatone e Montanara', già sede del distretto militare, concretizzando l'accordo di programma firmato alla fine di novembre alla presenza del  Ministro della Difesa, Roberta Pinotti. Il progetto prevede rispettivamente la realizzazione di uno studentato e appartamenti di edilizia convenzionata per le fasce più deboli. Le due caserme sono passate dal Demanio al "Fondo investimenti per la valorizzazione - Comparto Extra", fondo di investimenti pubblico gestito da CDP Investimenti SGR SPA che ha acquistato interamente le aree: circa due ettari in pieno centro. (ANSA).


ANTIRION ACQUISTA EX SEDE PDL, DIVENTERÀ UN HOTEL
L’ex sede del Popolo della Libertà in via dell’Umiltà 36 a Roma diventerà un hotel a cinque stelle. Antirion SGR ha perfezionato l’acquisizione dell’immobile nella centralissima via romana per 36 milioni di euro. L’edificio ha una superficie lorda complessiva di oltre 6.500 mq e si sviluppa su sette piani fuori terra più un piano interrato; è localizzato nel centro storico, tra i Rioni Colonna e Trevi, nelle vicinanze della Fontana di Trevi, di Piazza di Spagna e di Piazza Venezia. L’immobile sarà oggetto di un importante intervento di riqualificazione che avrà lo scopo di trasformarlo in una struttura ricettiva di lusso dotata di 30 camere, 18 appartamenti temporanei, un ristorante e servizi correlati per la clientela corporate e turistica di fascia alta, con apertura prevista per la fine del 2019. L’operazione è stata perfezionata per conto del Comparto Hotel del fondo immobiliare chiuso riservato Antirion Global, interamente sottoscritto dalla Fondazione Enpam.

 


MERCATI ESTERI

 


ENEL AVVIA LA COSTRUZIONE DI UN PARCO EOLICO IN MESSICO
Enel, attraverso la controllata per le rinnovabili Enel Green Power México, ha avviato i lavori di costruzione del parco eolico di Salitrillos (93 MW), il primo impianto Enel nello stato nordorientale messicano di Tamaulipas. L’investimento complessivo per i lavori di costruzione ammonta a circa 120 milioni di dollari USA, in linea con l’attuale piano strategico della società.
L’entrata in esercizio di Salitrillos, che si trova nella municipalità di Reynosa, è prevista entro il 2019. Una volta a regime, l'impianto eolico avrà la capacità di generare circa 400 GWh all'anno. Il cantiere di costruzione di Salitrillos sarà realizzato secondo il modello "Sustainable Construction Site" di Enel, incorporando un uso razionale delle risorse anche attraverso sistemi di risparmio idrico e processi di riciclo.
Comunicato


KENYA - PRESENTATO PROGRAMMA PER UN MILIONE DI ALLOGGI
Il governo di Nairobi ha presentato ufficialmente un programma dal valore economico pari a oltre 25 miliardi di dollari destinato a realizzare nei prossimi cinque anni un milione di nuove abitazioni. Ne danno notizia i media locali, dai quali si apprende che il programma sarà portato avanti dal governo nazionale in partenariato con le amministrazione locali e prevede la costruzione di 200.000 unità di alloggi sociali, mentre le altre 800.000 abitazioni saranno realizzate grazie a finanziamenti da parte del settore privato. In base a quel che viene riportato, il programma prevede la costruzione di unità abitative a un costo di circa 20.000 dollari ciascuna. Il Kenya, dove si registra un deficit abitativo di 200.000 alloggi ogni anno, si sta urbanizzando a un tasso del 4,3% ma questa rapida crescita della popolazione urbana non è accompagnata da un contestuale sviluppo infrastrutturale con il risultato che l’espansione urbana favorisce la crescita degli insediamenti informali e la povertà. Il programma governativo stabilisce che ciascuna contea in cui è suddiviso amministrativamente il Kenya approvi dei piani regolatori urbani per avviare la costruzione delle nuove abitazioni. 
 

ROMANIA: A NOVEMBRE 2017 AUTORIZZAZIONI PER COSTRUZIONI RESIDENZIALI +26,6% SU ANNO
Secondo i dati dell’Istituto romeno di Statistica (INS), nel mese di novembre 2017 sono state rilasciate 3.383 autorizzazioni per la costruzione di edifici residenziali, in crescita del 26,6% rispetto al mese di novembre 2016 e in diminuzione del 12,4% rispetto al mese precedente. Dal totale di 3.383, circa il 60% sono state rilasciate per la costruzione di edifici in zone rurali. Allo stesso tempo, nei primi undici mesi del 2017 sono state rilasciate un numero complessivo di 38.879 autorizzazioni per la costruzione di edifici residenziali, in crescita del 7,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Link alla notizia
 

Prodotti e Soluzioni