Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

CAM: IN VIGORE DAL 7 NOVEMBRE IL DM 11/10/17

Il decreto dell’11 ottobre 2017 per l' Adozione dei criteri ambientali minimi in materia di “Affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici” introduce, in parallelo alla Capacità Termica Areica (40 kJ/mq K, parametro strettamente legato alla massa dell'edificio), un nuovo criterio basato sulla Temperatura Operante Estiva. Quest'ultimo parametro definisce in senso prestazionale le caratteristiche del pacchetto costruttivo senza dover obbligatoriamente puntare su componenti massivi.

Nei casi di affidamento del servizio di progettazione, inoltre, i CAM dovranno costituire parte integrante del disciplinare tecnico elaborato dalla stazione appaltante in modo da indirizzare la successiva progettazione: nei bandi di gara pubblicati, infatti, dovranno essere inserite almeno le specifiche tecniche e le clausole contrattuali. I CAM non sostituiscono i criteri normalmente presenti in un capitolato tecnico, ma si vanno ad integrare ad essi, in quanto afferiscono ai requisiti ambientali che l’opera deve possedere. «In particolare - spiega il provvedimento - tali indicazioni consistono in suggerimenti finalizzati alla razionalizzazione degli acquisti per tale categoria merceologica, ed eventualmente anche in relazione all'espletamento della relativa gara d'appalto, all'esecuzione del contratto e/o alla gestione del prodotto o servizio oggetto dello stesso».

Prodotti e Soluzioni