Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

OBBLIGATORIETÀ DEL BIM DAL 2019 AL 2022 UN PROCESSO IN TRE FASI

Il lavoro della Commissione BIM coordinata dal Provveditore Ing. Baratono prosegue nella sua fase esecutiva scadenzando le modalità e i tempi di progressiva introduzione della digitalizzazione nel settore degli appalti e delle concessioni pubbliche. Dal 1° gennaio 2019 scatterà infatti l’obbligo del BIM per la progettazione delle grandi opere pubbliche dal valore superiore ai 100 milioni. Poi, in altre due scadenze, quest'obbligo verrà esteso a tutte le opere: nel triennio 2019-2021 il BIM sarà impiegato per le costruzioni strategiche con particolari standard di sicurezza e con un alto affollamento di persone e nel 2022 il BIM diventerà obbligatorio per tutte le opere.

Prodotti e Soluzioni