Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia
CREDITS
COMMITTENTE: Commerciale Tubi Acciaio spa
PROGETTO ARCHITETTONICO: Andrea Giglia, Massimo Fiorido
PROGETTO STRUTTURALE: Massimo Fiorido, Riccardo Mancini
COSTRUTTORE METALLICO: Tecnofer srl
IMPRESA: Immobiliare Garella snc
FOTOGRAFIE: Fabio Candido (fotografie del finito), Andrea Giglia (fotografie di cantiere)

Ristorante aziendale Commerciale Tubi Acciaio

DISEGNI E CANTIERE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
FOTO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Leggerezza e trasparenza sono le due peculiarità principali della nuova mensa aziendale della Commerciale Tubi Acciaio spa a Grugliasco. La struttura realizzata in aderenza al magazzino tubi è infatti estremamente leggera, grazie all'utilizzo congiunto di acciaio e vetro. L’idea di ricorrere ad un edificio in carpenteria metallica è funzionale inoltre all’obiettivo principe della committenza, impegnata nel settore siderurgico: l’intervento assume infatti un intento propagandistico, nell’affermazione di un’immagine aziendale che guarda alla qualità e all’innovazione. In pianta, l’edificio occupa lo spazio residuale tra il deposito tubi ed una cabina elettrica, disponendo al piano terra di un solo lato libero e due ai piani superiori. Nonostante il contesto industriale in cui si inserisce e la larghezza ridotta del sedime stradale, l’edificio non rinuncia ad una sua riconoscibilità, cui concorre l’articolazione volumetrica dei 4 piani fuori terra, caratterizzati da un corpo centrale in aggetto e destinato ai collegamenti verticali e al vano tecnico, e da un “doppio volume” in sommità, in corrispondenza degli spazi per il relax all’aperto. I locali della mensa si trovano ai piani superiori, mentre al piano terra sono raggruppati la cucina ed i relativi servizi. La struttura in acciaio, quale elemento iconografico del progetto, governa la scansione del piano di facciata mediante telai multipiano posti sul suo filo esterno e definisce ambiti precisi nei quali si articolano le chiusure verticali, siano esse trasparenti o opache. Lasciati a vista, pilastri e travi costituiti da profili aperti di tipo HEA 340 e HEA 240 sono collegati mediante bullonatura; le piastre, anch’esse inconsuetamente a vista, completano il sistema delle connessioni. I solai sono costituiti da lamiere grecate tipo EGB1200 in acciaio con getto collaborante di completamento. L’interno si caratterizza nuovamente per un forte richiamo all’acciaio: sono lasciati a vista il sistema resistente e quello impiantistico; in acciaio sono anche i collegamenti verticali e alcune componenti dell’involucro. I pannelli in lamiera stirata denotano il piano terra, creando un basamento sul quale poggiano le superfici vetrate dei piani superiori; altre lamiere stirate celano invece il volume tecnico posto in copertura. Il sistema esterno di facciata continua vetrata, ad isolamento termico, è costituito da montanti e traversi ed è ancorato per mezzo di staffe in acciaio alla struttura portante. Le pareti poste in aderenza con il magazzino sono realizzate con pannelli in fibrocemento opportunamente coibentati e intonacati. Da un punto di vista energetico, ottime prestazioni sono raggiunte grazie al corretto orientamento (con prevalente esposizione dei lati liberi a sud-ovest e sud-est) unitamente al ricorso a serramenti con vetrocamera e pannelli di lamiera che filtrano la luce naturale garantendo il comfort climatico. 

Daniela Franchi

Prodotti e Soluzioni