Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia
CREDITS
COMMITTENTE / IMPRESA: Blue sky building system
PROGETTISTA ARCHITETTONICO: o2 Architecture

Fotografie: o2 Architecture

Blue Sky Homes

Questa casa prefabbricata si trova in una regione desertica attorno alla Yucca Valley, in California. Ai progettisti dello studio o2 Architecture di Palm Springs è stato richiesto di ideare un prototipo di abitazione che fosse economico, durevole, di ridotte dimensioni, sostenibile e adattabile. Questo prototipo è servito per caratterizzare e lanciare sul mercato una linea di abitazioni “pronte da assemblare”, ad opera dell'azienda californiana Blue Sky Homes.
L'edificio, che in pianta misura circa 90 mq, è ad una elevazione ed è dotato di una terrazza di circa 30 mq. Gli ambienti interni sono definiti, nella loro distribuzione, dall'inserimento di un sistema di armadi, che di fatto ne costituiscono le partizioni interne. Il modulo dei servizi igienici contiene il nucleo degli impianti termici, idrico ed elettrico, ed è stato costruito in officina per poi essere portato in sito con tutto il necessario per il montaggio.
Questo sistema edilizio, per come è stato concepito, presenta uno sviluppo modulare in pianta. In questo modo è possibile ottenere edifici di varie dimensioni, mediante la ripetizione e l'aggregazione del modulo di base ideato dallo studio o2 Architecture.

La struttura portante dell'edificio è costituita da un telaio a nodi rigidi in profili sottili formati a freddo in acciaio zincato. Differentemente dall'acciaio strutturale, gli elementi che ne costituiscono lo scheletro sono molto leggeri, consentendo così un assemblaggio manuale per la maggior parte delle operazioni coinvolte. Non è inoltre necessario effettuare tagli, saldature o perforazioni. 
L'involucro esterno, inoltre, potendosi avvantaggiare di una struttura portante separata da esso, è costituito da un leggero sistema modulare di pannelli, facilmente installabile e personalizzabile.

Per ridurre al minimo l'impatto ambientale dell'abitazione, la struttura “galleggia” sul sito roccioso mediante sei colonne in acciaio poggianti su piccole fondazioni in calcestruzzo, di fatto senza interventi sostanziali sul terreno.
Sono stati inoltre utilizzati pannelli fotovoltaici per generare elettricità e collettori solari per la produzione di acqua calda, sia sanitaria che di riscaldamento.
Completano il quadro un sistema di infissi in vetrocamera basso emissivo, inoltre l'acciaio utilizzato per il sistema portante è costituito da almeno il 70 per cento di materia prima riciclata.
La natura stessa di edificio prefabbricato, oltre ad aver comportato tempi di realizzazione estremamente ridotti, ha garantito una diminuzione dei tempi e dei volumi di trasporto, consentendo in questo modo un ulteriore risparmio in termini di impatto ambientale.

Giuseppe Ruscica
 

Prodotti e Soluzioni