Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

DM 5 AGOSTO 2011

Il decreto del Ministro dell'Interno 5 agosto 2011 individua le procedure e i requisiti per l'iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell'’interno ai sensi dell'articolo 16, c. 4, del D.Lgs. n. 139/2006 (ex legge n. 818/1984), e per l'autorizzazione a rilasciare specifiche certificazioni in materia di prevenzione incendi. Con l'adozione di tale provvedimento, che sostituisce il D.M. 25 marzo 1985, sono stati introdotti importanti aggiornamenti volti a semplificare e ridurre i tempi del procedimento per l'iscrizione dei professionisti negli elenchi, ad adeguare i contenuti e le materie dei corsi di formazione di base della durata minima di 120 ore, tenendo conto dell'evoluzione normativa di prevenzione incendi, e a prevedere modalità adeguate per garantire il mantenimento, nel tempo, delle competenze dei professionisti che operano nel settore antincendio. Tra le novità più significative per i professionisti si richiamano l'abolizione della sola anzianità decennale di iscrizione all'albo professionale quale requisito utile ai fini dell'iscrizione negli elenchi del Ministero dell'interno e l'introduzione del principio della formazione continua prevedendo la necessità di svolgere almeno 40 ore di aggiornamento in cinque anni, frequentando corsi o seminari, per conservare il diritto all'iscrizione negli appositi elenchi. Si ricorda che la figura del tecnico iscritto negli elenchi del Ministero dell’interno è richiesta obbligatoriamente per i seguenti adempimenti: 
  • redazione delle certificazioni e delle dichiarazioni inerenti i materiali, i prodotti, gli impianti e le attrezzature rilevanti ai fini della sicurezza antincendio da allegare alla SCIA di cui all'articolo 4 del D.P.R. n. 151/2011;
  • redazione dei progetti elaborati con l'approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio di cui al decreto del Ministro dell'interno 9 maggio 2007, nonché del relativo documento sul sistema di gestione della sicurezza antincendio;
  • redazione dell'asseverazione inerente la funzionalità e l'efficienza degli impianti di protezione antincendi da allegare all'attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio di cui all'articolo 5 del D.P.R. n. 151/2011.
La direzione e l'organizzazione dei corsi è affidata agli Ordini e Collegi professionali provinciali o, d'intesa con gli stessi, alle autorità scolastiche o universitarie. A conclusione di ogni corso base di specializzazione di prevenzione incendi, è previsto un esame inteso ad accertare l'idoneità dei partecipanti. La Commissione è presieduta dal Direttore regionale dei Vigili del fuoco competente per territorio. 
 

Download


» Scarica il D.M. 5 Agosto 2011



Approfondimento a cura di:
Dott. Arch. Valter Cirillo, Comandante Provinciale Vigili del Fuoco di Isernia;
Dott. Ing. Sandro Pustorino, Coordinatore Commissione per la Sicurezza delle Costruzioni in Acciaio in Caso di Incendio di Fondazione Promozione Acciaio.

Prodotti e Soluzioni