Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia
CREDITS
COMMITTENTE: Buonumore srl
PROGETTISTA ARCHITETTONICO: Arch. Ubaldo De Bei
PROGETTISTA STRUTTURALE: Astrom, Ing. Simone Carraro
Zaninello Costruzioni srl (impresa), Edil&Acciaio srl (carpenteria)
Fotografie: Le fotografie di cantiere sono state fornite da Edil&Acciaio srl e dallo studio Arch. Ubaldo De Bei

Le foto del progetto finito sono state scattate da Fondazione Promozione Acciaio (D.Badolato)

Centro di raccolta Buonumore

DISEGNI E CANTIERE
 
 
 
 
 
 
 
 
FOTO
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Esce completamente dallo stereotipo del capannone industriale, la sede della ditta Buonumore costruita a Taglio di Po (Ro) per ospitare le attività di lavorazione di prodotti agricoli.

Allontanandosi dalla prassi più diffusa di strutture in prefabbricato cementizio, committente e progettista hanno fatto sì che questa costruzione divenisse un valido esempio dell’utilizzo dell’acciaio nel campo delle costruzioni agricole, industriali e commerciali.

Il particolare tipo di attività: la lavorazione delle verdure fino all’ottenimento di insalate confezionate, richiedeva ampi spazi sia per installare le catene di lavorazione, sia per motivi logistici e di igiene.

L’edificio infatti non ha alcun tipo di appoggio intermedio e si presenta come uno spazio aperto, fatto di trasparenza e luminosità, anche grazie alla presenza del vetro, utilizzato per le pareti interne dell’area uffici. Qui inoltre la struttura è stata lasciata totalmente a vista: soluzione che ha permesso di valorizzare l’espressività dell’acciaio sul piano estetico-architettonico.

Ogni elemento è infatti percepito nella sua singolarità e nella figura d’insieme, dai tiranti alle piastre ed ai bulloni. La struttura metallica è formata da una capriata a sezione piena variabile, che si sviluppa sul lato più corto appoggiata su due soli pilastri. Il lato più lungo invece è diviso in 15 campate, ognuna delle quali è collegata con le successive attraverso degli arcarecci che fanno da base per il pannello isolante di copertura.

Per il tamponamento esterno e per la divisione degli spazi interni è stato utilizzato un pannello isolante dello spessore di 120 mm, con finitura liscia e di colore chiaro. La loro installazioe nell’intradosso del pilastro ha permesso di ottenere una parete perimetrale rettilinea e continua che, di pilastro in pilastro, si sviluppa per 100 m.

Contenuti anche i tempi di realizzazione, considerando che per una superficie di 6000 mq (pianta rettangolare di 60x100 m) sono stati necessari pochi mesi di lavoro (dicembre 2004-marzo 2005).

La cura dei dettagli costruttivi rende questo edificio qualcosa di più di un piacevole ambiente di lavoro.
Monica Antinori

Prodotti e Soluzioni