Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia
CREDITS
COMMITTENTE: Comune di Casazza (BG)
PROGETTISTA ARCHITETTONICO: Studio Facchinetti & Partners
PROGETTISTA STRUTTURALE: Ing. A. Spadavecchia
IMPRESA: Rialto Costruzioni srl
COSTRUTTORE METALLICO: M.Z. Costruzioni srl
Fotografie: Le fotografie sono state fornite dallo studio Facchinetti & Partners

Palestra Comunale Casazza

DISEGNI E CANTIERE
 
 
 
 
 
 
 
 
FOTO
 
 
 
 
 
 
 
L’ Amministrazione Comunale di Casazza ha dato corso alla realizzazione del progetto dell’ampliamento della palestra scolastica in modo da adeguarla agli standard normativi vigenti, e nell’occasione ha predisposto la costruzione di nuove tribune con sottostante alloggiamento degli spogliatoi.

LA SCELTA PROGETTUALE

L’ampliamento della palestra è stato previsto come ristrutturazione dell’edificio esistente, cercando di mantenere per quanto possibile la struttura originaria, ampliandone i due lati necessari a garantire le dimensioni adeguate e regolamentari, permettendone così sul lato più lungo la collocazione di una nuova tribuna arretrata rispetto al precedente allineamento. La nuova gradinata riempie così lo spazio interstiziale presente tra le tribune della pista di atletica/campo da calcio e la palestra interessata dai lavori di ammodernamento.

Questo nuovo intervento ha reso possibile variare l’organizzazione dello spazio interno aumentando il numero di attività sportive praticabili nell'edificio. Sono stati infatti previsti un campo di pallacanestro e pallavolo regolamentari e altri due nuovi campi di pallavolo, disposti trasversalmente ai primi, che consentono l’utilizzo contemporaneo dello spazio di gioco a differenti atleti o a differenti classi delle adiacenti scuole medie ed elementari, aumentandone così l’utilizzo complessivo, con risparmi logici di scala.

La stessa struttura così ampliata consente di ricevere oltre ad attrezzature tradizionali per esercizi ginnici, anche nuove e sempre più moderne attività sportive come l’inserimento di una parete di allenamento per roccia. Al di sotto delle nuove tribune, negli spazi ricavati, sono previsti nuovi spogliatoi per atleti, due spogliatoi per arbitri oltre che due depositi per materiali sportivi. La nuova organizzazione interna consente di avere due diversi ingressi alla zona delle attività sportive: il primo, già esistente, dalla scuola, ed il secondo previsto sul retro della nuova tribuna. Oltre che con la costruzione della nuova tribuna, si è ottenuto un ulteriore ampliamento dello spazio interno della palestra arretrando di un modulo e mezzo il muro perimetrale disposto a sud-est.

A tale nuova parete è stato addossato il locale tecnico dove verranno alloggiati gli impianti atti al riscaldamento dell’intero complesso ed il locale deposito macchine per il mantenimento del campo di calcio.

L’intervento ha pertanto comportato l’aggiunta di due nuove capriate in struttura metallica pari al numero di nuovi pilastri previsti per l’ampliamento. La struttura di copertura della nuova tribuna é stata invece realizzata con costolature di legno lamellare voltate a mezza-botte e coperte con rivestimento in coverib. Tali costolature sono appoggiate sul lato rivolto verso la palestra ad una struttura costituita da una trave reticolare sorretta da due torri esterne in c.a. e, a queste, assicurata mediante un sistema di tiranti in acciaio armonico ritorto. A completamento del progetto è stato previsto un piccolo ma capiente posto ristoro o bar, che, localizzato in posizione rialzata rispetto al piano di campagna, ha cercato di soddisfare le esigenze degli utilizzatori del nuovo complesso sportivo.

NOTE AL CANTIERE.

Le opere si sono sviluppate in modo piuttosto lineare, salvo aver dovuto predisporre opportune opere provvisionali di puntellamento della copertura esistente della palestra scolastica nel momento in cui è stata abbattuta un’intera parete per dare spazio alle tribune sul fianco dell’edificio stesso, nonché per provvedere all’allungamento di alcune campate del fabbricato stesso, per poter ottenere dimensioni dei campi da gioco previsti più ampie e consentirne l’omologazione. Le fasi più delicate del cantiere sono pertanto coincise con la realizzazione delle due nuove pile in c.a. su cui sono state fissate le nuove travi reticolari di supporto della copertura esistente e della nuova copertura della tribuna della palestra nonché la messa in opera della copertura della tribuna esterna del centro sportivo.

I lavori del contratto principale furono consegnati in data 19/07/00 ed ebbero inizio in data 20/07/00, l’ultimazione dei lavori è avvenuta il giorno 24/10/01.
Monica Antinori

Prodotti e Soluzioni