Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia
CREDITS
COMMITTENTE: Comune di Corvara in Badia
PROGETTISTA ARCHITETTONICO: Arch. Hugo Kostner
PROGETTISTA STRUTTURALE: Ing. Claudio Sartori
BIT S.p.A.
Metecno (coperture)
Fotografie: La fotografia principale è stata scattata da Fondazione Promozione Acciaio

La documentazione e le fotografie di cantiere sono state fornite da BIT S.p.a., Arch. Hugo Kostner, Ing. Claudio Sartori

Stadio del Ghiaccio

DISEGNI E CANTIERE
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
FOTO
 
 
 
 
 
 
 
Lo stadio, all’aperto, era già dotato di una piastra di refrigerazione installata al momento della costruzione della copertura e l’edificio stesso era già perfettamente funzionante.

I primi elementi eseguiti sono stati le colonne dei telai, imbullonate alle gradinate (vedi foto 1).

Il tetto a due falde in acciaio zincato a caldo ha trovato una eccellente simbiosi con l’ambiente e l’architettura tipica del posto.

Un elemento molto importante è risultato la tempistica: L’intervento completo è stato effettuato in 60 giorni solari senza alterare o modificare alcuna opera esistente, in particolare l’impianto di refrigerazione a pavimento.



Descrizione della struttura:
Portali zincati a caldo (vedi foto 02) con travi a doppio “T” elettrosaldate a sezioni variabili (vedi foto 03). Le strutture secondarie sono formate da arcarecci verniciati (vedi foto 04).

Il manto di copertura è stato realizzato con pannelli monolitici coibentati completi di fermaneve (vedi foto 05), grondaie raccolta acque, serramenti (vedi foto 06) e finiture.

Non ci sono tamponamenti sui lati dello stadio, rimanendo all’aperto; questo particolare permette di poter avere a disposizione il magico panorama delle dolomiti.

L’impianto è funzionante tutto l’anno. Inoltre quando la piastra non viene refrigerata il palazzo viene utilizzato per altre manifestazioni sportive.
Monica Antinori

Prodotti e Soluzioni