Il portale delle costruzioni in acciaio in Italia

Edilizia a secco in acciaio

Costruire a secco significa attingere in maniera consapevole e critica dall’enorme patrimonio della produzione industriale siderurgica legata all’edilizia per realizzare manufatti altamente tecnologici ma soprattutto sostenibili.

Partendo da questo presupposto, in seno alla Commissione Ambiente di Fondazione Promozione Acciaio si è costuita la Commissione "Edilizia a secco in acciaio", con lo scopo di divulgare e promuovere le soluzioni offerte da tale tecnologia nell'edilizia residenziale e civile in genere.

Le costruzioni a secco in acciaio, a differenza dei processi costruttivi del secolo scorso "ad umido", costituiscono sistemi integrati di componenti, sia strutturali che complementari prelavorati. Il cantiere diventa il sito ove comporre, nel più breve tempo possibile e secondo modalità prefigurate e semplificate, componenti edilizi altamente competitivi, preassemblati in officina dove vengono garantiti controlli, collaudi e standard qualitativi di assoluta affidabilità. Sono così ridotti i rischi dovuti a fattori e condizioni ambientali tipici della costruzione in opera.

L'EDILIZIA INDUSTRIALIZZATA IN CARPENTERIA METALLICA SI DISTINGUE IN DUE CATEGORIE:

1) STRUTTURE METALLICHE IN CARPENTERIA PESANTE O CON PROFILI PIEGATI A FREDDO IN ACCIAIO (COLD FORMED STEEL) ED INTERAMENTE REALIZZATA A SECCO, OSSIA SENZA GETTI IN OPERA: 

Casa steelMAX Bellusco
Edificio residenziale monofamiliare a Bellusco - © Cogi

2) STRUTTURE METALLICHE IN CARPENTERIA PESANTE, CON TAMPONAMENTI E COPERTURA A SECCO E SOLAI IN STRUTTURE MISTE:

Residenze Marina di Grosseto
Edificio residenziale multipiano a Marina di Grosseto - © Giuseppe Chigiotti Architetto

Questa sezione approfondisce le due tipologie ed è rivolta a chi vuole abitare una casa innovativa in acciaio ed a chi la progetterà. 
 

QUALI SONO LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEGLI EDIFICI REALIZZATI A SECCO IN ACCIAIO E QUALI I VANTAGGI?


Il sistema costruttivo a secco si fonda su un approccio saggio alla costruzione edile in grado di soddisfare opportuni standard prestazionali in termini di sicurezza sismica, durabilità ed eco-efficienza. Il sistema a secco in acciaio consente inoltre una gestione precisa dei tempi di realizzazione, un ridotto impiego di risorse, con conseguente drastica riduzione dei materiali di scarto. A questi si aggiungono, la facile integrazione di sistemi isolanti ed impianti, che permette di soddisfare ampiamente i requisiti energetici, acustici e di resistenza al fuoco richiesti, nonché la possibilità di riutilizzo dei componenti e di riciclo completo del materiale, da cui ne scaturisce la competitività delle costruzioni in acciaio anche in termini di sostenibilità ambientale. 

RIDOTTI TEMPI DI REALIZZAZIONE
Grazie all’industrializzazione del processo edilizio, dalla progettazione al cantiere, dove tutti gli elementi strutturali e i sistemi di involucro sono realizzati in azienda, già pronti per la messa in opera, con estrema facilità di assemblaggio, i tempi di costruzione si abbattono del 50 – 60%.

Trattandosi di una costruzione a secco sono eliminati i quotidiani problemi ed i lunghi tempi di asciugatura e maturazione per intonaci e massetti tipici del cantiere tradizionale.

CONVENIENZA ECONOMICA
La rapidità costruttiva unitamente alla progettazione ottimizzata, si traducono nella riduzione degli oneri finanziari, con un rapido ritorno dell’investimento e del momento in cui l’edificio inizia a rendere.

Inoltre grazie alle caratteristiche meccaniche dei profili in acciaio, si ottengono strutture molto più leggere. La leggerezza garantisce un abbattimento dei costi concernenti le opere di fondazione, dei volumi di scavo e di getto.

Ricordiamo anche che l’incidenza della manodopera è inferiore: le attività condotte in cantiere costano il doppio delle attività condotte in officina.

COMFORT, SALUBRITA’ E DURABILITA’
Grazie agli accorgimenti tecnico – costruttivi applicabili alle costruzioni a secco in acciaio e ai materiali impiegati è possibile raggiungere prestazioni energetiche molte elevate per edifici in Classe A.

L’elevato isolamento termo-acustico assicura la qualità dell’ambiente interno. Gli impianti, come quelli di riscaldamento e/o sistemi che sfruttano le energie rinnovabili sono inoltre facilmente integrabili nella struttura.

L’acciaio, inoltre, non essendo un conduttore di umidità garantisce ambienti salubri privi del cosiddetto “effetto spugna”.

Le soluzioni a secco in acciaio non necessitano di interventi di manutenzione ed i trattamenti a cui sono sottoposti i profili impiegati ne garantiscono l’anti corrosione con conseguente durabilità dell’edificio.

SICUREZZA SISMICA
I sistemi strutturali basati su materiali molto duttili, caratteristica intrinseca dell’acciaio, sono in grado di resistere al sisma e risultano molto più vantaggiosi rispetto a quelli basati su materiali meno duttili, come cemento armato e muratura.

In condizioni di sisma molto elevato la leggerezza della struttura e la duttilità garantiscono alti livelli di sopportazione ed eventuali interventi di ripristino e manutenzione saranno nulli o poco invasivi, a differenza di strutture più rigide, come quelle che impiegano il calcestruzzo, difficilmente monitorabili dopo il sisma.

I sistemi di involucro collegati a secco, con connessioni in grado di supportare spostamenti durante un terremoto, offrono considerevoli vantaggi che vanno a limitare anche il possibile danneggiamento delle componenti non strutturali.

Nei paesi esteri dove l’incidenza del sisma è molto più alta che in Italia le costruzioni vengono realizzate in acciaio.

RISCHIO INCENDIO
Gli edifici realizzati a secco in acciaio presentano una più elevata resistenza passiva in caso d’incendio rispetto ad altri sistemi costruttivi industrializzati che impiegano altri materiali da costruzione.

La struttura in acciaio è quasi sempre posta all’interno di intercapedini che già prevedono degli isolanti come ad esempio le lastre in cartongesso, che permettono un’ottima protezione al fuoco. Nell’eventualità vi siano altre necessità è comunque possibile ricorrere a particolari lastre che raggiungono parametri molto alti di resistenza al fuoco.

La struttura in acciaio può essere trattata per avere una corretta resistenza al fuoco in base a specifiche esigenze, nel caso in cui questa venga lasciata a vista può essere eseguito un trattamento protettivo.

SOSTENIBILITA’
L’impatto ambientale di una costruzione a secco è ridotto sia durante le fasi di costruzione, sia alla fine della vita utile dell’organismo edilizio, grazie all’alta percentuale di recupero dei singoli componenti, assemblati meccanicamente e non a umido.

Inoltre l’industrializzazione che contraddistingue la soluzione a secco in acciaio garantisce:
  • riduzione energetica complessiva a parità di mq edificati in confronto ad altre soluzioni costruttive;
  • riduzione del packaging e dei rifiuti;
  • possibilità di riuso dei componenti edilizi;
  • nessun impiego di materie prime: l’acciaio utilizzato nelle costruzioni proviene da materiale riciclato;
  • riciclo: l’acciaio è il materiale più riciclato al mondo ed è riciclabile al 100%, può essere riciclato infinite volte senza perdere alcuna delle sue proprietà originarie;
  • aumento della sicurezza sul lavoro;
  • riduzione dei trasporti sia di merci che di maestranze;
  • prevenzione dei cambiamenti climatici: le emissioni di CO2 per produrre e trasformare in officina i prodotti in acciaio rappresentano meno del 3% delle emissioni nazionali complessive di gas serra.
FLESSIBILITA’ e PERSONALIZZAZIONE
La versatilità offerta dal sistema a secco in acciaio consente al committente e al progettista di definire le caratteristiche dell’edificio adattandole al sito di costruzione e di personalizzarne la funzionalità ed il design delle finiture e dei tamponamenti.

Inoltre in vista di future nuove esigenze e di cambi di destinazione d’uso il sistema costruttivo a secco in acciaio è ottimale negli interventi di ampliamento e sopraelevazione del costruito.

Nella scelta dei materiali per le sopraelevazioni, dovendo fare particolare attenzione alla portata del solaio di copertura, è fondamentale evitare interventi strutturali pesanti, prediligendo quindi la leggerezza e le elevate prestazioni della soluzione a secco in acciaio.

CANTIERE
Il cantiere di un’opera in acciaio è un cantiere “pulito” che impiega manodopera qualificata.

La prefabbricazione in acciaio consente cantieri molto più organizzati di quelli relativi a edifici realizzati con altre tecnologie tradizionali, trattandosi di strutture industrializzate, per le quali le lavorazioni a piè d'opera si limitano a montaggi e assemblaggi di componenti costruttivi.

E' possibile intervenire anche in spazi ristretti e in condizioni non favorevoli. Ciò consente di realizzare non solo interventi ex novo ma anche ampliamenti, sopraelevazioni o interventi di recupero con il minimo impatto possibile.
 

Approfondimenti

 

Foto in apertura: Edificio Residenziale Marina di Grosseto - © Giuseppe Chigiotti Architetto - Foto: F. Bonazia



 


Prodotti e Soluzioni